Accessibilità

Il museo

Storia del museo, le collezioni, didattica e informazioni.
Museo ceramica - sala romana        Sezione Attuale    
Manodopera        Raccolta Contemporanea                                                    
Il Museo della Ceramica di Fiorano, istituito nel 1996 e con sede nel Castello di Spezzano, è un museo tecnologico che racconta la storia della produzione della ceramica nel territorio che costituisce oggi il distretto industriale modenese-reggiano. 
Una lunga storia che affonda le radici nel neolitico, si sviluppa e consolida nella seconda metà del Novecento ed è aperta alle sfide del futuro.

A fianco di reperti archeologici, opere in ceramica e piastrelle, il museo espone riproduzioni di manufatti, strumenti del ceramista e fornaci per la cottura della ceramica, ricostruiti con le tecniche dell’archeologia sperimentale; completa il percorso museale il laboratorio della ceramica.

Le collezioni

Sezione storica -  illustra la storia millenaria della produzione ceramica del territorio fioranese e modenese; dal neolitico della Cultura di Fiorano all'età contemporanea, l’evoluzione dei processi attraverso le forme, i modi del decorare, le tecniche del produrre: dai gesti agli strumenti utilizzati per foggiare, ai forni per cuocere.

Sala contemporanea -  la nascita e lo sviluppo dell’industrializzazione e i primi passi della meccanizzazione; dai laterizi alle le prime piastrelle pressate a secco; esposti modelli per parti meccaniche di una storica pressa per ceramica Ceppelli; una postazione multimediale fa rivivere il lavoro attraverso le voci degli operai.

Sezione attuale -  espositori, come nastri di trasporto, raccontano il prodotto seriale “piastrella” dalle mattonelle della Fabbrica Carlo Rubbiani di Sassuolo fino alle piastrelle del Duemila.

Raccolta contemporanea - collezione di opere d’arte ceramica, ceramiche d’architettura, oggetti di design, artigianato, ceramiche con un alto indice di innovazione tecnologica e funzionale. Un nucleo di opere di designer italiani e stranieri sono infine dedicate a Enzo Ferrari e Motori.

Sezione Manodopera300 mq di allestimento multimediale dedicato agli uomini e alle donne che hanno fatto la ceramica nel distretto. Un percorso per ascoltare le voci di chi ha popolato le fabbriche, un viaggio nel tempo tra i macchinari e i loro addetti con una guida virtuale; tavoli del tempo e piastrelle parlanti, proiezioni immersive e testimonianze dei lavoratori da ascoltare attraverso la kinect. Manodopera raccontata in 2 minuti.

Seccoumidofuoco raccolta fotografica Manodopera - 18 opere fotografiche dell'artista Paola De Pietri, esito del reportage fotografico negli stabilimenti ceramici del distretto, che documentano assieme agli affascinanti processi che da terre e polveri creano materiali ceramici di grande qualità tecnica ed estetica, la continua evoluzione dello stato di fatto tecnologico, produttivo e del lavoro. In collaborazione con Linea di Confine per la Fotografia Contemporanea, Rubiera e Confindustria Ceramica.

Collezione Olivieri - una raccolta di targhe ceramiche devozionali dedicate a Sant’Antonio Abate, il "santo delle stalle", racconta l’utilizzo quotidiano e religioso della ceramica. 

 

Per saperne di più www.fioranoturismo.it

 

Organizzazione

Regolamento del Museo della ceramica di Fiorano.

 

Staff del museo:

Direzione e Resp. Servizi educativi: Stefania Spaggiari, Servizio Cultura, tel. +39 0536 833412, sspaggiari@fiorano.it

Amministrazione: Servizio Cultura: tel. +39 0536 833412-833438, cultura@fiorano.it

Guide e operatori museali: ditta Archeosistemi s.r.l, Reggio Emilia, info@archeosistemi.it

Collabora con il museo: Associazione Amici del castello: presidente Mario Bettini tel. +39 3356645151

 

       Logo Museo della ceramica             Musei di Qualità Regione Emilia Romagna                                                                  LOGO MANODOPERA

                                    Museo riconosciuto da 

                                    Istituto per i Beni Artistici Culturali e Naturali

Ufficio al quale rivolgersi

Il museo

Responsabile: Stefania Spaggiari

Contatti

Telefono: tel. 0536 833 412
Email: cultura@comune.fiorano-modenese.mo.it

Orari

Ufficio cultura: Lunedì-venerdì ore 8,30-13; lunedì e giovedì ore 14,30-17,30

Sede

Ufficio Cultura - Palazzo Astoria Piazza Martiri Partigiani Fioranesi 41042 Fiorano Modenese

Eventi recenti
23.03.2019 Cultura sport e tempo libero, Turismo
Mini autodromo - via Antica Cava angolo via Canaletto

Trofeo Star RC Serpent

23.03.2019 Cultura sport e tempo libero, Giovani e adolescenti, Bambini e famiglie
Cinema teatro Astoria - piazza Ciro Menotti

Film all'Astoria

24.03.2019 Cultura sport e tempo libero, Bambini e famiglie, Turismo
Castello di Spezzano - via del Castello n.12

'Parole portate dalla sabbia'

Vedi tutti gli eventi
Avvisi recenti
21.03.2019

Settimana internazionale Coppie Bartali 2019

L'ultima tappa partirà da Fiorano Modenese.

20.03.2019

Inaugurato il nuovo IAT distrettuale

Punto di accesso per percorsi tematici sui territori dei comuni, accoglie i visitatori del Museo Ferrari con postazioni digitali

20.03.2019

Formazione gratuita per educatori ed insegnanti

Al FabLab Junior di Casa Corsini.

Vedi tutti gli avvisi