Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Approvato all’unanimità il bilancio dell’unione Distretto Ceramico

Approvato all’unanimità il bilancio dell’unione Distretto Ceramico

Spese per 18milioni di euro, quasi completamente destinate al welfare e alla digitalizzazione dei servizi per i cittadini

Il Consiglio dell’Unione dei Comuni del Distretto ceramico, nell’ultima seduta di ieri (3 febbraio) ha approvato all’unanimità il bilancio di previsione e il documento unico di programmazione per il triennio 2021 – 2023, oltre al bilancio dell’Istituzione dei servizi alla persona.

L’Unione del Distretto ceramico, formata dai Comuni di Fiorano Modenese, Formigine, Maranello, Prignano sulla Secchia, Sassuolo, Frassinoro, Montefiorino e Palagano conta più di 120mila cittadini, formando la terza Unione più grande, a livello regionale, per numero di abitanti.

Il suo territorio si estende per più di 400 kmq, con il 66% di questi in zona montuosa. E proprio nei confronti del subambito montano, istituito allo scopo di coordinare al meglio le attività dei quattro comuni della montagna con i quattro della pianura (molto diversi dal punto di vista ambientale e demografico), si è proceduto con la realizzazione di progetti specifici per la tutela e la salvaguardia del territorio, oltre che per la promozione turistica e culturale.

L’importo della spesa nel bilancio dell’Ente è pari a 18milioni di euro, dei quali 15milioni e 700mila euro sono dedicati al welfare. Nello specifico, sono qui comprese le spese per il contrasto alla povertà, politiche abitative e per l’integrazione, Centro per le famiglie e Centro Antiviolenza, valorizzazione del Terzo Settore, sostegno alle persone con disabilità.

Ammonta a circa 2milioni di euro l’investimento per lo sviluppo dei sistemi informatici. Si è lavorato e si lavorerà per aumentare la digitalizzazione dei servizi, oltre al miglioramento delle infrastrutture. L’obiettivo riguarda l’accessibilità, per tutti i cittadini, dei servizi che si possono ottenere con le credenziali SPID, PagoPa e l’applicazione IO.

In termini di efficienza, rientra l’implementazione della pianta organica dello Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP), che porta a velocizzare i tempi di risposta per le aziende, obiettivo tanto più importante ora per la crisi che stiamo attraversando.

Gli altri servizi conferiti in Unione sono la Protezione civile, l’ufficio affissioni, sismica e la centrale unica di committenza.

Afferma Maria Costi, presidente dell’Unione e sindaco di Formigine: “Ringrazio tutti i consiglieri e i colleghi sindaci per il voto favorevole al bilancio. In un momento come quello che stiamo attraversando è importante continuare a lavorare uniti per questa grande comunità. Auspichiamo che ci siano possibilità di inserire in bilancio nuove risorse economiche per far fronte alle crescenti difficoltà dei cittadini”.

Data di pubblicazione: 04 febbraio 2021

Avvisi recenti
05.12.2022

Dicembre a Fiorano 2022

Iniziative per grandi e piccoli, mercatini, shopping e due momenti clou: l’inaugurazione del nuovo Centro di Fiorano domenica 11 dicembre e la presentazione del nono volume del libro di memorie fioranesi ‘Mi ritorna in mente’, il 18 dicembre

05.12.2022

Chiusura uffici comunali ponte 8 dicembre

Reperibilità servizi mortuari

01.12.2022

Nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti

Verranno attivate gradualmente per lotti a partire da gennaio 2023 nei quattro comuni del Distretto ceramico: Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine.

30.11.2022

Distretto ceramico: ecco la road map verso le nuove modalità di raccolta differenziata

Hera e i Comuni di Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine presentano le attività che accompagneranno il distretto nella graduale trasformazione dei servizi ambientali.

30.11.2022

Contributi per la mobilità sostenibile

A Fiorano Modenese erogati oltre 15.000 euro per l’acquisto di biciclette nel 2022

27.11.2022

Consegnate le chiavi della città di Fiorano a Piero Ferrari

In occasione dei 50 anni della Pista di Fiorano. Il vice presidente di Ferrari ha sottolineato il legame con il territorio, tra ricordi e aneddoti, nell’intervista con Leo Turrini.

Vedi tutti gli avvisi