Accessibilità

Progetti educativi per nidi e per alunni disabili

Il Comune sta attivando servizi a distanza innovativi a sostegno della genitorialità e del diritto allo studio.

 

Di fronte al protrarsi della chiusura dei servizi educativi e scolastici a causa dell’emergenza sanitaria, il Comune di Fiorano Modenese sta progettando e attivando nuovi servizi a distanza dedicati ai bambini iscritti agli asili nido comunali e alle loro famiglie, mentre si stanno avviando i progetti di sostegno educativo-assistenziale individuale a distanza per alunni con disabilità .

E’ già partita invece l’attività a distanza curata dalle operatrici del Centro per Bambini e Famiglie, che condividono letture di fiabe e altri video attraverso i gruppi informali di whatsapp.

L’amministrazione comunale, fin dall’inizio dell’emergenza, ha posto particolare attenzione alle difficoltà delle famiglie con bambini disabili, cercando una strada per aiutarle nella gestione a casa. A seguito dell’evolversi della situazione emergenziale, si concretizza ora l’opportunità di mantenere vivo il rapporto con la figura educativa di riferimento degli alunni e continuare a distanza il percorso educativo e relazionale iniziato a scuola, attraverso dispositivi audio e video.

I primi progetti con il personale educativo assistenziale (PEA), attivati dal servizio istruzione del Comune di concerto con le istituzioni scolastiche, sono stati avviati, mentre altri cominceranno nei prossimi giorni. I progetti individuali sono curati dalle scuole, che definiscono i contenuti specifici, condivisi tra educatori e insegnanti di sostegno, e riguarderanno i bambini già seguiti dal personale educativo assistenziale, prima della chiusura.

L’obiettivo è offrire nuovi approcci educativi e innovativi strumenti di sostegno alla genitorialità e ad ogni bambino, tramite internet e le nuove tecnologie, oltre a garantire il diritto allo studio e l’inclusione.

“Come amministrazione pensiamo che l’attuale situazione abbia fatto emergere nuove esigenze da un lato, e nuovi strumenti e competenze, dall’altro. – afferma l’assessore alle Politiche educative, Luca Busani - Anche importanti supporti, come il personale educativo assistenziale, devono essere sostenuti in questa transizione verso nuove modalità online. L’intero mondo educativo e scolastico sta andando in direzione di una ‘scuola 2.0’ e bisognerà prestare grande attenzione affinché non si creino studenti di serie A e altri di serie B. ”

Data di pubblicazione: 21 aprile 2020

Avvisi recenti
17.05.2022

Festinsieme

Due giorni per le famiglie e i ragazzi di scuola media.

17.05.2022

Modifiche viabilità

Nei prossimi giorni previste diversi interventi alla viabilità fioranese

14.05.2022

Palazzetto dello Sport intitolato ad Antonio Maglio

A Fiorano all’inaugurazione sarà presente anche la vedova del medico che ha dato il via ai Giochi paralimpici, a cui Rai 1 dedica una fiction in onda lunedì 16 maggio.

13.05.2022

Asfalti in via Cerreto

Disposta la chiusura della strada di Nirano da lunedì 16 maggio dalle ore 9 alle ore 17, fino al termine lavori.

13.05.2022

“Tutti a tavola, tutti insieme! Le giornate del menù senza glutine”

Fiorano Modenese aderisce all’iniziativa scolastica, durante la Settimana della Celiachia

12.05.2022

Un buon bilancio per il Pala AVF

Quaranta eventi organizzati con le associazioni del territorio hanno animato la tensostruttura in piazza Ciro Menotti, da febbraio ad aprile.

Vedi tutti gli avvisi