Accessibilità

Pulizia dei fossi obbligatoria per i frontisti

Le operazioni di manutenzione devono essere effettuate almeno due volte all'anno, entro il 31 maggio ed entro il 30 settembre.

Il comprensorio di Burana, che comprende anche parte del nostro comune, invita i proprietari, gli affittuari e tutti i frontisti di canali, fossi e corsi d'acqua e di scolo o irrigazione a provvedere all'esecuzione dei lavori di manutenzione e di mantenimento dei corsi d'acqua in condizioni di perfetta funzionalità ed efficienza idraulica.
In particolare il Consorzio elenca i seguenti lavori:
• spurgo delle condotte di cemento sotto i ponticelli e dei fossi tombinati in corrispondenza di tutti gli accessi carrai privati evitando ristagni, maleodoranze e allagamenti delle aree circostanti;
• mantenere in buono stato di conservazione le sponde dei fossi laterali alle strade in modo da impedire fenomeni
• di franamento del terreno;
• espurgo e pulizia dei canali derivatori, dei fossi e delle cunette fino a raggiungere la quota della platea dei manufatti esistenti per ripristinare le corrette quote di deflusso delle acque;
• diserbo meccanico delle sponde dei fossi, cavi e canali di scolo e/o di irrigazione privati interpoderali, adiacenti le strade comunali e le aree pubbliche, al fine di garantire il libero e completo deflusso delle acque e impedire che la crescita della vegetazione ostacoli la visibilità e percorribilità delle strade.
• potatura e taglio dei rami, delle piante e delle siepi che possono ostacolare il deflusso idraulico dei corsi d'acqua di natura privata;
• lasciare libera, lungo i fossi, i cavi e i canali preposti all'approvvigionamento di acque pubbliche, su entrambi i lati, una fascia sufficiente per l'esercizio della servitù di espurgo o per l'esecuzione di eventuali lavori di manutenzione;
• riparazione di manufatti idraulici di derivazione irrigua e di scolo delle acque;
• rimozione e trasporto a rifiuto dei materiali di risulta e/o di espurgo tenendo presente che è vietata l'eliminazione della vegetazione mediante incendio e l'uso di diserbanti chimici.
Le operazioni di manutenzione sopra indicate devono comunque essere effettuate almeno due volte all'anno, rispettando le seguenti scadenze: 
per il periodo primaverile entro il 31 maggio (escluse le aree rete natura 2000 – s.i.c. e z.p.s. che rispondono a specifiche normative) e per il periodo autunnale entro il 30 settembre

Qualora detti lavori non vengano eseguiti entro il termine sopra fissato, il Consorzio potrà provvedere d'ufficio a far eseguire i lavori suddetti ponendo le spese a carico degli inadempienti.

Data di pubblicazione: 14 marzo 2019

Avvisi recenti
09.08.2022

Due anni di Bike to Work

È possibile aderire fino a fine anno: contributi economici per chi percorre il tratto casa-lavoro in bici e non in auto!

08.08.2022

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre

05.08.2022

I tartufi alle Salse di Nirano

Alla Riserva di Nirano la sede dell’Associazione Tartufai di Modena che collabora nella manutenzione e pulizia dell’area protetta.

05.08.2022

Pulizia straordinaria marciapiedi a Fiorano

Interventi per tutto il mese di agosto.

05.08.2022

Fiera di San Rocco 2022

Dal 12 al 16 agosto: cinque giorni di festa, spettacoli e tanto cibo, ad ingresso gratuito!

05.08.2022

Rimozione cartelli pubblicitari abusivi

Il responsabile oltre alla rimozione, dovrà pagare una sanzione.

Vedi tutti gli avvisi