Accessibilità

Tromba d’aria: sei squadre al lavoro a Fiorano

Per mettere in sicurezza e ripristinare i danni, con priorità ai parchi e giardini delle scuole.

Sono numerosi i danni causati dalla tromba d’aria che lunedì pomeriggio si è abbattuta sul territorio del comune di Fiorano Modenese, fortunatamente senza coinvolgere persone.

Già dalle prime ore dopo l’evento, per la gestione della criticità, è stato attivato il  Centro Operativo Comunale (COC) e sono intervenuti  i volontari del gruppo Alpini.

I tecnici comunali e la polizia municipale hanno verificato i danni, la presenza di rami, piante e cartelli stradali pericolosi.

Sei squadre di operatori con tutti i mezzi necessari stanno lavorando per mettere in sicurezza e ripristinare la situazione in particolare nei parchi pubblici e nelle scuole.

Per questo sono stati chiusi i parchi XXV Aprile in via Santa Caterina e parco Roccavilla a Spezzano. L’intervento di rimozione delle piante cadute e di sistemazione verrà ultimato entro venerdì. Anche il parco di Villa Pace, aperto, ma con limitazioni, verrà rimesso in sicurezza entro venerdì.

Al Centro Sportivo Menotti sono invece già state rimosse le tre piante cadute, insieme ad altre ritenute pericolose. E’ previsto per la prossima settimana un ulteriore intervento di sistemazione.

I giardini delle scuole materne Il Castello e Arcobaleno verranno ripristinati entro giovedì 29. Si sta procedendo in queste ore anche a togliere le piante e i rami caduti in via Loria.

Subito dopo le squadre si occuperanno del giardino delle scuole elementari Guidotti.

La rimozione delle piante cadute e a rischio in via Giardini, in prossimità della pista Ferrari, è invece prevista tra giovedì 29 e venerdì 30 giugno. Al fine di agevolare lo svolgimento dei lavori sarà istituito il senso unico alternato per la circolazione stradale

Lunedì 3 luglio verrà chiusa via Villa per consentire la rimozione di un albero.

Nel cimitero di Fiorano si è spezzato un grosso ramo che è caduto sulle lapidi a terra. La sistemazione della zona colpita è prevista a partire da verdì 30 giugno.

Stesso programma di ripristino e rimessa in sicurezza al cimitero di Spezzano, dove si è spezzato un ramo, appoggiandosi sulla copertura di una cappella.

A seguito dell’allerta meteo diffusa dalla Regione per eventi di forte intensità e la previsione di raffiche di vento di 90 km/h, per precauzione il sindaco di Fiorano Modenese ha disposto la chiusura dei due cimiteri per la giornata di giovedì 29 giugno.

La caduta di alcune piante o rami ha inoltre danneggiato le recinzioni delle scuole e di alcuni privati.

Sono caduti anche diversi pali di segnaletica stradale verticale e di pali o apparecchi della pubblica illuminazione. Le ditte incaricate stanno provvedendo al ripristino che verrà terminato entro fine settimana.

I vigili del Fuoco sono intervenuti per verificare la pericolosità di un traliccio di comunicazione televisiva in via del Ruvinello, ma la sistemazione è a carico del proprietario.

La pressione dell'acqua nei condotti fognari ha causato danni al manto stradale in via dell'Artigianato e in via Statale; gli operatori di Hera stanno effettuando gli interventi necessari.

 

Data di pubblicazione: 28 giugno 2017

Avvisi recenti
21.09.2023

Convocazione Consiglio Comunale

Giovedì 28 settembre, ore 19.00, presso Casa Corsini

20.09.2023

Il ponte di via Ghiarella riapre i battenti

Inaugurazione aperta al pubblico sabato 23 settembre alle 15.00

19.09.2023

A Fiorano Modenese è in arrivo il CineSwing Festival!

Sabato 30 settembre un evento unico dedicato agli amanti del ballo swing

18.09.2023

Successo per gli eventi della stagione estiva fioranese

Molto apprezzate dal pubblico le tante iniziative in piazza e le rassegne di musica e cinema nella corte del Castello di Spezzano, spesso con il “tutto esaurito”

15.09.2023

Buon anno scolastico a tutti!

Il messaggio agli studenti fioranesi dell’assessore alle Politiche educativo-scolstiche, Luca Busani

14.09.2023

Scuole fioranesi pronte per il nuovo anno

Durante l’estate sono stati diversi gli interventi per la sicurezza e per renderle più gradevoli e vivibili

Vedi tutti gli avvisi