Accessibilità

Il tè delle 5 con lo scrittore Roberto Valentini

Il tè delle 5 con lo scrittore Roberto Valentini
Per presentare il suo libro 'L'illuminista felice'

L’Associazione Artistica INarte, in collaborazione con il Comune di Fiorano Modenese, il Circolo Nuraghe e l’associazione Framestorming accoglie tutti domenica 17 febbraio, alle ore 16.45, presso Villa Cuoghi, per ‘Il tè delle 5’, primo appuntamento di un nuovo ciclo che proseguirà delle settimane successive.

Questo primo incontro avviene in compagnia dello scrittore Roberto Valentini che, intervistato dalla giornalista Laura Corallo, presenterà il suo libro ‘L’illuminista felice’, Editrice Incontri.

Nato a Sassuolo nel 1960, Roberto Valentini ha acquisito notorietà per i suoi precedenti romanzi: “Calanchi” (1999), poi ristampato nel 2001 con il titolo di “Impasto Perfetto”, “Terre Rosse” (2003) , “Nero Balsamico” (2005), “Scimpru” (2008) , “Nella città di Cemento” (2009), “Sei Racconti Semplici” (2012), “Cane mangia Cane” (2017).

Questa volta Valentini s’immerge nel futuro. Nel 2084 l’Europa è devastata da una guerra feroce. L’Italia è per metà invasa dall’esercito dei Confratelli, fanatici religiosi che mirano all’imposizione di un rigido integralismo oscurantista. Nei territori sotto il loro controllo le libertà più elementari sono abolite, le donne ridotte ad uno stato di sudditanza medioevale, il pensiero scientifico represso. A loro si contrappongono gli Alleati, asserragliati contro il Po e sostenuti da formazioni partigiane che resistono lungo tutta la dorsale appenninica.

Sulle montagne di Montefiorino agisce la banda degli “Illuministi”, eroici combattenti che si sono dati i nomi di battaglia dei filosofi Settecenteschi che per primi liberarono il pensiero europeo dalle catene della superstizione: Diderot, D’Albert, Voltaire e tanti altri.

Con la sobrietà stilistica che caratterizza la sua scrittura, Roberto Valentini racconta una storia a tratti spietata, che riporta l’attualità della guerra in Italia. La realtà è solo nei fatti e distingue senza inganni l’ombra dalla luce, rivelando la forza interiore di chi sa compiere le proprie scelte fino in fondo.

Il titolo è corredato dai ritratti dei “philosophes” del secolo XVIII, in un collegamento ideale tra il passato più felice del pensiero europeo e un futuro pieno di insidie.

Quando: 17 febbraio 2019

Orari: 16:45

Dove: Villa Cuoghi - via Gramsci, 32

« gennaio 2022 »
month-1
lu ma me gi ve sa do
27 28 29 30 31 1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31 1 2 3 4 5 6
Eventi recenti
26.01.2022 Cultura, sport e tempo libero
Cinema Teatro Astoria

Rassegna d'Essai al Cinema Astoria

27.01.2022 Cultura, sport e tempo libero, Bambini e famiglie, Giovani e adolescenti
Casa Corsini

Laboratorio "Lego Wedo"

27.01.2022 Cultura, sport e tempo libero
Cinema Teatro Astoria

"Etty Hillesum, un'anima fatta di fuoco e di cristalli di rocca"

Vedi tutti gli eventi