Accessibilità

M@D –Marathon: la sfida dei giovani talenti

Il 18 e 19 ottobre una grande opportunità per giovani dai 18 ai 35 anni interessati a lavorare nel distretto ceramico.

Venerdì 11 ottobre, nella Sala delle Vedute del Castello di Spezzano è stato presentato M@D –Marathon, l'evento rivolto ai giovani su Lavoro, Impresa e Futuro, che si terrà il 18 e 19 ottobre nel distretto ceramico.

M@D –Marathon è ideato e organizzato da Stars & Cows presso l’originale coworking d’impresa, operativo da gennaio 2019 a Fiorano Modenese, proprio nel cuore del distretto produttivo. M@D sta per Millenials at District perché si rivolge in particolare ai giovani dai 18 ai 35 anni interessati ad opportunità di lavoro nel distretto.

“Siamo contenti di poter dare il nostro sostegno ad una iniziativa la cui finalità è quella di attrarre e trattenere talenti innovativi nel distretto ceramico, per garantire la sua capacità competitiva futura” - precisa Francesco Tosi, sindaco di Fiorano Modenese e presidente di turno dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico.

“Tutti gli workshop sono gratuiti – dice Marcella Gubitosa CEO di Stars& Cows - e offrono ai partecipanti l’opportunità di immergersi in un percorso esperienziale con strumenti concreti per orientarsi nel mondo del lavoro, del fare impresa e dell’autoimprenditorialità. Da sottolineare che, rispetto a M@D 2017, l’edizione di quest’anno si arricchisce con una sfida Hackathon, da qui il nome M@D Marathon”.
La manifestazione si articola su due giornate. Nella prima, venerdì 18 ottobre, viene offerto ai giovani un momento formativo con una lectio sulle caratteristiche del distretto ceramico, tenuta dal prof. Tiziano Bursi di UNIMORE e visite a processi produttivi di imprese della filiera ceramica. A seguire: sessioni di Job Speed Date che prevedono simulazioni di colloqui di lavoro con HR della grande impresa e analisi del curriculum vitae, sessioni di Job Design e di Business Canvas per progettare il proprio futuro lavorativo, sessioni di mentoring, one to one, con ex manager dell’Associazione Senior di Stars & Cows, ai quali si potranno sottoporre le proprie idee di start up.

Nella seconda giornata, ossia sabato 18 ottobre, si terrà un Hackathon, ossia una sfida tra talenti su temi innovativi relativi alla sostenibilità e al riciclo del prodotto ceramico. Tutti i Team, avranno a disposizione un gruppo di mentor che li aiuterà a definire l‘idea progettuale. Al termine della competizione una giuria di esperti selezionerà i vincitori. Il monte premi supera i 15.000 euro e comprende servizi per accelerare il talento come avviene nei migliori incubatori di start up. L’Hackathon è a numero chiuso ed è obbligatorio iscriversi (informazioni su www.starsandcows.com/servizi/md-marathon/).

“I giovani potranno così allenarsi in un percorso che li stimola al lavoro in team e mettersi alla prova alla ricercadi soluzioni avanzate e questa modalità di lavoro è oggi sempre più determinante e strategica non solo nelle aziende ma in ogni organizzazione” - precisa Vittorio Borelli di Confindustria Ceramica che insieme a Federchimica Ceramicolor ha indicato i temi della sfida.
“Il distretto rappresenta uno straordinario strumento competitivo che va conosciuto - aggiunge Daniele Bandiera di Federchimica Ceramicolor – e questa iniziativa offre ai giovani la possibilità di prepararsi alla competizione con una immersione nella concreta realtà”.
“E’ un’iniziativa che si inserisce perfettamente nel programma regionale Giovani Più nell'ambito della strategia del ‘Patto per il Lavoro'. – precisa Palma Costi, assessore alle Attività produttive della Regione Emilia Romagna - Questa collaborazione trasversale è fondamentale perché aiuta concretamente a investire nei giovani, nelle loro aspettative e nelle loro competenze. Solo riconoscendoli come primo fattore di crescita di un territorio, diventa possibile generare sviluppo per il presente e per il futuro di questa regione”. ‘
M@D Marathon è una manifestazione promossa da Stars & Cows insieme a Confindustria Ceramica e Federchimica Ceramicolor, con la collaborazione e il patrocinio di Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Regione Emilia Romagna, Comuni del distretto modenesi e reggiani, Lapam, Confcooperative, CRIT, Centro Ceramico, Nuova Cerform, Emil Banca e Reseau Entreprendre.