Accessibilità

2022-2023 Iscrizioni Nidi d'Infanzia FAQ

Frequently Asked Questions - Risposte a domande frequenti

 

 

 

 

  1. Quali bambini possono essere iscritti?
  2. Quali sono i nidi d’infanzia di Fiorano e quali sono le tipologie orarie?
  3. Nel modulo di iscrizione si può indicare un nido di preferenza?
  4. Quando e come si presenta la domanda?
  5. Quali sono i criteri di ammissione?
  6. Come viene calcolato il punteggio?
    1. Punteggio assegnabile alla condizione del nucleo familiare
    2. Punteggio assegnabile alla condizione lavorativa di ciascun genitore
    3. Punteggio assegnabile alla condizione di difficoltà di ciascun nonno ad accudire il nipote
    4. Valutazione condizione economica
  7. Occorre presentare il certificato vaccinale per iscriversi?
  8. Quali sono i tempi per l’approvazione della graduatoria e la comunicazione alle famiglie?
  9. Qual è l’importo della retta?
  10. E’ possibile rinunciare al servizio?

 

 

 

 

 

 

1. Quali bambini possono essere iscritti?

Possono essere iscritti al nido d’infanzia i bambini di età compresa tra i 3 mesi ed i 3 anni.

Per l’anno educativo 2022/2023 si possono iscrivere i nati nel 2020, 2021 e 2022  residenti (o con richiesta di residenza presentata nel Comune di Fiorano all’atto dell’ iscrizione).

Dal 19 aprile al 15 maggio è possibile fare domanda anche per i nascituri la cui nascita sia prevista entro il 30 giugno.

Sarà possibile presentare domanda anche fuori termine (oltre il 15 maggio), in questo caso anche per i bambini la cui nascita è prevista dopo il 30 giugno 2022.

Possono presentare domanda anche le famiglie di bambini che non sono residenti nel Comune di Fiorano. Le domande di questi ultimi potranno essere accolte solo dopo aver scorso completamente la graduatoria dei residenti.

(Torna all'indice delle domande) 

 

 

 

 

 

2. Quali sono i nidi d’infanzia di Fiorano e quali sono le tipologie orarie?

A Fiorano sono presenti due nidi d’infanzia comunali:

  • Nido Messori - Via Don G. Messori, 5 Fiorano, organizzato in 3 sezioni: 1 sezione lattanti (3 - 12 mesi) e 2 sezioni di medi - grandi (12 - 36 mesi).
  • Nido PiazzaXVI Marzo, Spezzano, organizzato in 2 sezioni di medi - grandi (12 - 36 mesi).

Il Comune può stipulare convenzioni con i nidi privati presenti sul territorio. Attualmente sono presenti posti convenzionati presso il nido Concorde - Don A. Mussini, in via Viazza I Tronco, Spezzano.

L'orario di funzionamento dei nidi d’infanzia può essere tempo pieno o part time ed entrambe le tipologie orarie sono attive in ciascuno dei nidi sopra indicati.

  • Tempo pieno:

ingresso dalle ore 8.00 alle ore 9.00 (con possibilità di anticipo dalle 7:30);

uscita dalle ore 16.00 alle ore 16,30 (con possibilità di prolungamento fino alle ore 18.30).

  • Part time:

ingresso dalle ore 8.00 alle ore 9.00 (con possibilità di anticipo dalle 7:30);

uscita dalle ore 12.30 alle ore 13.00(con possibilità di prolungamento fino alle ore 13.30).

(Torna all'indice delle domande)  

 

 

 

 

3. Nel modulo di iscrizione si può indicare un nido di preferenza?

E’ possibile indicare un nido di preferenza ma tale indicazione non è vincolante: l'assegnazione del nido viene fatta dal Servizio Istruzione, secondo criteri di flessibilità tenendo conto dei posti disponibili in ogni servizio e del numero di domande pervenute.

(Torna all'indice delle domande)  

 

  

 

 

4. Quando e come si presenta la domanda?

Le iscrizioni per l'anno educativo 2022/2023 sono aperte nel periodo 19 aprile - 15 maggio 2022.

Dopo il 15 maggio sarà possibile presentare una domanda tardiva, che verrà inserita in sede di aggiornamento delle graduatorie, andando così a integrare la lista d’attesa.

La domanda va presentata on line accedendo con le proprie credenziali Spid al portale EntraNext

E’ possibile ricevere assistenza nella compilazione della domanda contattando il Servizio Istruzione:

0536 833407 - 0536 833420 - scuola@fiorano.it

(Torna all'indice delle domande)  

 

 

 

 

5. Quali sono i criteri di ammissione?

I criteri utilizzati per l’assegnazione dei punteggi delle domande di ammissione al nido d’infanzia sono quelli stabiliti dal vigente Regolamento dei servizi educativi per la prima infanzia (approvato con Deliberazione C.C. 25/2007) e tengono conto dei seguenti aspetti:

  • condizioni del bambino per cui si richiede il servizio;
  • dimensione, composizione e condizioni del nucleo familiare e della rete parentale del bambino;
  • tipo e condizioni di lavoro dei genitori;
  • condizioni economiche del nucleo familiare.

La graduatoria è il risultato dell’applicazione dei criteri di cui sopra nel seguente ordine di priorità e secondo criteri di gradualità in base alle condizioni specifiche:

  1. bambini con disabilità certificata;
  2. bambini il cui nucleo familiare presenti una situazione socio-ambientale segnalata dal servizio Sociale tale da essere di serio pregiudizio per un sano sviluppo psico-fisico del bambino stesso;
  3. bambini conviventi con un solo adulto;
  4. bambini i cui genitori sono entrambi occupati, tenendo conto degli orari di lavoro, del tipo e delle condizioni di lavoro;
  5. bambini aventi un solo genitore occupato, tenendo conto degli orari di lavoro, del tipo e delle condizioni di lavoro;
  6. valutazione della rete parentale in grado di supportare la famiglia nella custodia dei bambini o impossibilitata totalmente o parzialmente a farlo per motivi quali età, lavoro, stato di salute psico-fisica, lontananza;
  7. a parità di punteggio, situazione economica inferiore

(Torna all'indice delle domande) 

 

 

 

 

 

6. Come viene calcolato il punteggio?

I criteri di ammissione sono tradotti in termini di punteggi nel modulo on line di iscrizione con l’indicazione, a margine di ogni condizione.

(Torna all'indice delle domande) 

 

 

 

 

 

 

 

6.1 Punteggio assegnabile alla condizione del nucleo familiare

La madre è in attesa di un altro bambino = 3 punti (Se previsti due gemelli conteggiare due volte)

Domanda per gemelli (punteggio alternativo a quello stabilito per i figli 0-3 anni) = 4,00

Fratelli/sorelle da 0 a 3 anni (nati dal 01.01.2019)

  • n. 1 = 3,00
  • n. 2 e oltre = 6,00

Fratelli/sorelle da 4 a 7 anni (nati dal 01-01-2015 al 31-12-2018)

  • n. 1 = 2,00
  • n. 2 e oltre = 3,00

Fratelli/sorelle da 8 a 17 anni (nati dal 01-01-2005 al 31-12-2014)

  • n. 1=1,00
  • n. 2 e oltre =2,00

Nuclei monogenitoriali (Il punteggio esclude quello relativo alla situazione lavorativa del genitore assente):

  • Bimbo orfano/riconosciuto da un solo genitore/patria potestà a un solo genitore = 65,00
  • Separazione legale o Divorzio dei genitori=35,00.

Questo punteggio viene riconosciuto solo a fronte di documentazione che attesta l’eventuale pronuncia giudiziaria di separazione o divorzio o documentazione analoga attestante la regolamentazione dei rapporti con i figli. In tutti gli altri casi, i genitori sono considerati entrambi presenti anche se aventi residenze anagrafiche distinte.
Componenti del nucleo familiare con invalidità:
Genitori e/o fratelli del bambino (punteggi cumulabili)

  • Invalidità dal 33% al 45% = 5,00
  • Invalidità dal 46% al 67% = 10,00
  • Invalidità superiore al 67%= 20,00
  • Invalidità pari al 100% = 25,00

Altri conviventi invalidi (non ospiti di struttura protetta):

  • Invalidità dal 33% al 67% = 2,00
  • Invalidità superiore al 67% = 3,00
  • Invalidità pari al 100% = 5,00

(punteggi cumulabili)
Bambino con disabilità certificata ai sensi della L. 104/1992 = 75,00 (Il punteggio esclude quello relativo alla situazione lavorativa dei genitori)
Bambino il nucleo familiare con situazione socio-ambientale segnalata dal servizio sociale = 70,00 (Il punteggio esclude quello relativo alla situazione lavorativa dei genitori)

(Torna all'indice delle domande)  

 

 

 

 

 

 

6.2 Punteggio assegnabile alla condizione lavorativa di ciascun genitore

Lavoratore autonomo o dipendente con contratto di almeno 9 mesi

I seguenti punteggi sono applicati anche all'incarico di almeno 9 mesi, al contratto di formazione lavoro, all'apprendistato, al dottorato di ricerca, alla borsa di studio e alla cassa integrazione. Le eventuali “promesse di assunzione” non possono essere considerate ai fini dell’attribuzione del punteggio.

Indicare la casella corrispondente alle ore settimanali di lavoro svolte (escluso tempo di andata e ritorno dal posto di lavoro ed eventuali ore straordinarie), specificando il n. di gg. della settimana lavorativa, l'orario giornaliero o i turni effettuati.

L'orario degli insegnanti è fissato convenzionalmente in: Tempo Pieno in 30 ore settimanali, Part Time da 20 ore settimanali.

  • Lavoratore dipendente = 4,00
  • Lavoratore autonomo = 4,00
  • Doppio lavoratore: autonomo e dipendente = 5,00

Orario di lavoro:

  • Oltre le 38 ore = 18,00
  • Da 38 a 36 ore = 17,00
  • Da 35 a 31 ore =16,00
  • Da 30 a 26 ore = 15,00
  • Da 25 a 20 ore = 14,00
  • Meno di 20 ore = 13,00

 

Lavoratore attualmente occupato con contratto < 9 mesi

I seguenti punteggi sono applicati anche ai contratti di lavoro occasionale accessorio (es. voucher, lavoro autonomo occasionale) = 3,00

Orario di lavoro:

  • Oltre le 38 = 12,00
  • Da 38 a 36 ore = 11,00
  • Da 35 a 31 = 10,00
  • Da 30 a 26 = 9,00
  • Da 25 a 20 = 8,00
  • Meno di 20 = 7,00

 

Condizioni particolari del lavoro che danno diritto ad un punteggio accessorio:

  • Lavoratore full time a turni mattino - pomeriggio - notte = 2,00
  • Lavoratore full time a turni mattino - pomeriggio = 1,00
  • Lavoratore part time con orari disagiati (turni differenziati nella fascia oraria 6/24) = 1,00
  • Pendolare oltre 50 km (andata e ritorno tra residenza e luogo di lavoro) = 1,00
  • Assenza famiglia per periodi complessivi superiori a 6 mesi in un anno = 6,00 (Qualora la periodicità delle assenze non sia definita si fa riferimento alle assenze dell’anno 2021. Il punteggio assegnato all’assenza dalla famiglia per lavoro, sarà sommato ai punti attribuiti all’orario di lavoro prestato settimanalmente, ma non è cumulabile con altri relativi alla situazione lavorativa e della pendolarità).

 

Studente (Iscritto a scuola pubblica o parificata dell’obbligo, secondaria di secondo grado, università, scuole di specializzazione e corsi di formazione professionale, con riferimento all’anno scolastico 2021/2022):

  • Studente in corso =12,00
  • Studente fuori corso = 6,00
  • Studente lavoratore in corso (il punteggio sarà sommato ai punti attribuiti all’orario di lavoro prestato, ma non sarà cumulato con altri relativi alla situazione lavorativa) = 6,00
  • Studente lavoratore fuori corso (il punteggio sarà sommato ai punti attribuiti all’orario di lavoro prestato, ma non sarà cumulato con altri relativi alla situazione lavorativa) = 4,00

 

Disoccupato

  • Lavoratore attualmente disoccupato che da settembre 2021 a oggi ha lavorato con (opzioni cumulabili):
    • Contratto a tempo determinato = 2,00
    • Contratto a tempo indeterminato = 5,00

 

  • Disoccupato iscritto a (opzioni cumulabili):
    • Graduatorie per supplenze e incarichi = 1,00
    • Centro per l’impiego = 1,00
    • Agenzia interinale = 1,00

 

  • Disoccupato senza documentazione e in condizione non professionale = 0

(Torna all'indice delle domande) 

 

 

 

 

 

 

 

6.3 Punteggio assegnabile alla condizione di difficoltà di ciascun nonno ad accudire il nipote

Per ogni nonno viene assegnato un punteggio che va da 0 a 3. Anche se si ricade in più di una casistica, i punteggi non sono cumulabili:

  • Condizione di impossibilità ad accudire il bambino = 3,00 punti se ricade in una sola delle seguenti casistiche:
    • Deceduto, irreperibile, con invalidita' superiore al 67%
    • Residente oltre i 20 Km dalla residenza del bambino
    • Anziano dai 71 anni compiuti entro l'anno
    • Occupato con lavoro a tempo pieno (orario di lavoro settimanale superiore o uguale alle 35 ore settimanali).
  • Condizione di rilevante difficoltà ad accudire il bambino = 2,00 punti se ricade in una sola delle seguenti casistiche:
    • Accudisce il coniuge e/o convivente o non, con invalidità superiore al 67% o ultraottantenne
    • Residente tra 11 e 20 Km dalla residenza del bambino
    • Anziano dai 66 ai 70 anni compiuti entro l'anno
    • Occupato con lavoro part-time o a chiamata (orario di lavoro settimanale inferiore alle 35 ore settimanali)
    • Parzialmente impedito fisicamente.
  • Condizione di difficoltà ad accudire il bambino =1,00 punti se ricade nella seguente casistica:
    • Anzianità di 65 anni compiuti entro l'anno.

N.B.

Se la madre e/o il padre sono disoccupati con documentazione, i punteggi relativi all’affidabilità del contesto familiare sono calcolati nella misura del 50%.

Se la madre e/o il padre sono disoccupati senza documentazione, i punteggi relativi all'affidabilità del contesto familiare non sono calcolati.

(Torna all'indice delle domande)  

 

 

 

 

 

 

 

6.4 Valutazione condizione economica

A parità di punteggio precede il nucleo con situazione economica inferiore.

Le domande con punteggi pari merito saranno gestite attraverso la richiesta della certificazione Isee, e precederà la domanda con valore Isee inferiore. Qualora non fosse possibile ricorrere a questo criterio, o in caso di mancata presentazione del modello Isee, precederà il bambino più grande.

(Torna all'indice delle domande)  

 

 

 

 

 

7. Occorre presentare il certificato vaccinale per iscriversi?

In base a quanto stabilito dalla vigente normativa in materia di adempimenti vaccinali (L. 119/2017 e ss. mm. e ii.) possono frequentare i servizi per la prima infanzia solo i bambini in regola rispetto agli obblighi vaccinali.

L’idoneità vaccinale, come previsto dalla procedura semplificata di cui alla Legge sopracitata, sarà accertata mediante scambio di informazioni tra Comune ed Ausl.

Sarà richiesto il certificato vaccinale direttamente alle famiglie solo in caso di iscrizioni effettuate successivamente all’invio degli elenchi all’Ausl, oppure per bambini non registrati nell’anagrafe vaccinale dell’Ausl di competenza (distretto di Sassuolo).

(Torna all'indice delle domande)  

 

 

 

 

 

8. Quali sono i tempi per l’approvazione della graduatoria e la comunicazione alle famiglie?

Per le domande pervenute nel periodo di apertura delle iscrizioni (dal 19 aprile al 15 maggio 2022), l’iter sarà il seguente:

  • pubblicazione della graduatoria entro il 10/06/2022;
  • presentazione di eventuali ricorsi entro 10 giorni dalla pubblicazione della graduatoria;
  • invio della comunicazione di ammissione tramite raccomandata o PEC.

(Torna all'indice delle domande)  

 

 

 

 

 

9. Qual è l’importo della retta?

La quota di contribuzione al costo del servizio (tariffa massima) a carico degli utenti frequentanti il nido d'infanzia è di:

  • € 430,00 mensili per il servizio tempo pieno
  • € 286,00 mensili per il servizio part time
  • € 34,00 mensili per il servizio di prolungamento orario 16:30 / 18:30 (attivabile su richiesta successivamente all’ammissione al nido. Il servizio verrà erogato in almeno una sezione medi-grandi per nido).

L’agevolazione sulla quota di contribuzione al costo del servizio (€ 430,00/€ 286,00) è concessa alle famiglie residenti nel Comune di Fiorano qualora l’indicatore della condizione economica equivalente (ISEE) del nucleo sia inferiore a € 30.000,00, oltre il quale l’utente non avrà più diritto ad alcuna agevolazione.

(Torna all'indice delle domande)  

 

 

 

 

 

10. E’ possibile rinunciare al servizio?

Le rinunce e i ritiri dal servizio devono essere presentate per iscritto al Servizio Istruzione.

Per i nuovi ammessi la rinuncia al nido deve essere comunicata entro il giorno 25 del mese precedente. La rinuncia presentata secondo tale tempistica comporta l’esonero dal pagamento della retta.

Il ritiro in corso d’anno e la conseguente perdita del posto decorre dal mese successivo alla data di presentazione della comunicazione. Se la comunicazione è presentata entro il giorno 25 del mese precedente a quello del ritiro, ciò comporta l’esonero dal pagamento della retta dal mese successivo; la presentazione oltre tale termine, comporta l’obbligo del pagamento della retta anche per il mese successivo nella misura del 25%.

(Torna all'indice delle domande) 

Avvisi recenti
01.09.2022

Il Palazzetto dello sport pronto per studenti ed allenamenti

Aggiudicati a Libertas uso e gestione in orario extrascolastico della nuova palestra delle scuole Guidotti. Dal 1° settembre la struttura è nella piena disponibilità della società sportiva.

30.08.2022

Laboratori didattici al Castello di Spezzano

Ulteriormente potenziata l’attività didattica per le scuole.

23.08.2022

‘Back to school’ a Fiorano Modenese

Dal 29 agosto al 9 settembre, tante attività gratuite per ragazzi dagli 11 ai 14 anni.

Vedi tutti gli avvisi