Accessibilità

Calendarizzazione pensioni

Calendarizzazione pensioni
Continua il provvedimento di elargizione delle pensioni su base alfabetica, per rendere più agevoli le misure anti-Covid

Poste Italiane comunica che, come negli scorsi mesi, anche nel mese di febbraio 2021 si procederà all'erogazione delle pensioni in anticipo, nella fattispecie dal 23 febbraio al 1° marzo, andando così incontro alle esigenze del contesto sanitario e riducendo i disagi. E lo si farà sempre per mezzo di una calendarizzazione.

In particolare, il calendario relativo alle pensioni consegnate in anticipo dei mesi di marzo e aprile sarà quello che segue.

MARZO - Per gli Uffici Postali aperti 6 giorni, i cognomi:

dalla A alla B, martedì 23 febbraio

dalla C alla D mercoledì 24 febbraio

dalla E alla K giovedì 25 febbraio

dalla L alla O venerdì 26 febbraio

dalla P alla R sabato mattina 27 febbraio

dalla S alla Z lunedì 1 marzo

APRILE - Per gli Uffici Postali aperti 6 giorni, i cognomi:

dalla A alla B, martedì 26 marzo

dalla C alla D mercoledì 27 marzo

dalla E alla K giovedì 29 marzo

dalla L alla O venerdì 30 marzo

dalla P alla R sabato mattina 31 marzo

dalla S alla Z lunedì 1 aprile

 

Nel caso di Uffici Postali NON aperti su 6 giorni si presenta quanto segue.

Apertura su 5 giorni, i cognomi:    

dalla A alla C giorno 1

dalla D alla G giorno 2

dalla H alla M giorno 3

dalla N alla R giorno 4

dalla S alla Z giorno 5

Apertura su 4 giorni, i cognomi:    

dalla A alla C giorno 1

dalla D alla K giorno 2

dalla L alla P giorno 3

dalla Q alla Z giorno 4

Apertura su 3 giorni, i cognomi:    

dalla A alla D giorno 1

dalla E alla O giorno 2

dalla P alla Z giorno 3

Apertura su 2 giorni, i cognomi:    

dalla A alla K giorno 1

dalla L alla Z giorno 2

Per tutti gli Uffici Postali aperti in un’unica giornata in tutta la settimana, il pagamento sarà effettuato a tutte le lettere nella stessa giornata.

 

La lista degli Uffici Postali abilitati al pagamento delle pensioni e relative informazioni sulle giornate di apertura saranno disponibili anche sul sito aziendale www.poste.it e al numero verde 800.00.33.22.

Inoltre, è ancora in vigore l’importante convenzione stipulata tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, in base alla quale i pensionati di tutto il Paese di età pari o superiore a 75 anni – che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti – possono richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell'emergenza sanitaria, evitando così di doversi recare presso gli Uffici Postali.

Nell’interesse dell’intera collettività, infine, nei siti ritenuti più critici in termini di potenziale afflusso della clientela, saranno previsti servizi di sorveglianza al di fuori degli Uffici Postali, finalizzati a regolare i flussi di accesso ed evitare assembramenti.

 

Data di pubblicazione: 22 febbraio 2021

Avvisi recenti
20.01.2022

Anche nel 2022 a Casa Corsini c’è “Creativamente”

Il corso attivato col Centro di Salute Mentale prosegue fino a maggio

19.01.2022

Report attività Polizia Locale 2021

Dati in aumento, anche a causa delle minori restrizioni, rispetto al 2020

14.01.2022

Confermate le risorse per le mense scolastiche di Fiorano certificate biologiche

Anche per l’anno 2021 il Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali ha riconosciuto l’impegno e l’attenzione del Comune per la qualità delle mense scolastiche.

14.01.2022

Report 2021 Volontari Sicurezza

Quasi 1.000 le ore di attività svolte!

13.01.2022

Canile e gattile intercomunale

Il report dell’attività svolta nel 2021 per la tutela degli animali

13.01.2022

Un anno di attività istituzionale a Fiorano Modenese

Intensa l’attività di Consiglio, Giunta ed uffici.

Vedi tutti gli avvisi