Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Contributo affitti per proprietari di immobili a uso NON abitativo

Contributo affitti per proprietari di immobili a uso NON abitativo

Contributo affitti per proprietari di immobili a uso NON abitativo
Scadenza 15 ottobre
Entro il  termine ultimo del 15 ottobre potranno essere presentate  le domande di contributo in favore dei proprietari degli immobili ad uso non abitativo che ospitano le attività di commercio al dettaglio, di servizi di ristorazione, di attività inerenti i servizi alla persona, di attività di piccolo artigianato comunque impattate dalle misure di contenimento del Covid-19. L'importo del contributo è pari  al 50% di tutto o parte dei canoni di locazione non percepiti per il periodo di sospensione delle attività previsto dai decreti emanati per l’emergenza epidemiologica (marzo, aprile, maggio 2020) e il riconoscimento del medesimo è subordinato alle seguenti condizioni: 
1) gli immobili ad uso non abitativo concessi in locazione/affitto/leasing devono essere utilizzati per lo svolgimento di attività di commercio al dettaglio, di servizi di ristorazione, di attività inerenti i servizi alla persona, di attività di piccolo artigianato;
2) la riduzione del canone annuo di affitto/locazione/leasing riconosciuto al locatario per l’importo massimo corrispondente alle mensilità dovute per il periodo di sospensione dell’attività a seguito delle misure di contenimento del COVID (marzo, aprile e maggio 2020) deve risultare da apposito accordo debitamente registrato;
3) i locatari devono aver conseguito ricavi o compensi non superiori a 5 milioni di euro nel periodo di imposta precedente a quello in corso;
4) i locatari non devono aver beneficiato delle misure di cui all’art. 28 del d.l. 34/2020 (decreto Rilancio) e si sono impegnati a non richiederle per il futuro;
5) il contratto di locazione /affitto /leasing /concessione di immobili ad uso non abitativo destinato allo svolgimento delle attività sopra identificate deve avere scadenza successiva al 31/12/2020, essere in corso e non deve essere stata presentata disdetta. Nel caso in cui il contratto abbia scadenza nell’annualità 2020, le parti devono manifestare espressamente l’intenzione di rinnovare il contratto;
6) il proprietario dell’immobile locato deve essere in regola con i versamenti IMU
-
Per informazioni usare i seguenti recapiti:
tel. 0536/833283 oppure 0536/833272.

Data di pubblicazione: 12 ottobre 2020

Avvisi recenti
29.06.2022

Agevolazioni TARI a famiglie ed imprese

Agevolazioni per utenze domestiche e non domestiche. Alcune sono riconosciute d’ufficio, per altre occorre presentare domanda entro il mese di ottobre 2022.

28.06.2022

Orari estivi uffici comunali

Dal 2 luglio al 27 agosto 2022

28.06.2022

Unione: Pronto intervento sociale, in arrivo 200mila euro per potenziare il servizio

Potenziare il coordinamento tra gli operatori del pronto intervento sociale e l’attività dei servizi interni dell’Unione, quali la tutela minori, il centro antiviolenza e i servizi sociali negli orari ordinari di servizio.

27.06.2022

‘Evviva l’estate kids’

A Fiorano Modenese l’estate con animazioni, laboratori e spettacoli per bambini e ragazzi.

27.06.2022

La Grecia in piazza a Fiorano Modenese

Continua il Sempre Maggio Fioranese con i balli latino-americani di Fiorano Park e il fine settimana in piazza dedicato ai sapori e profumi del Peloponneso.

27.06.2022

Qualità dell’Aria in Emilia-Romagna, al via un'indagine per dare voce ai cittadini

C'è tempo fino al 17 luglio. L’analisi fa parte delle attività di consultazione e partecipazione previste nel percorso di elaborazione del nuovo Piano Aria Integrato Regionale

Vedi tutti gli avvisi