Accessibilità

Espresso and cappuccino cups

Espresso and cappuccino cups
L’inaugurazione domenica 4 giugno

Domenica 4 giugno 2017, alle ore 17, nel Museo della Ceramica del Comune di Fiorano Modenese, al Castello di Spezzano, si inaugura la mostra ‘Espresso ad cappuccino cups’, giunta alla quinta edizione, da un’idea di Sandra Baruzzi, a cura di Rolando Giovannini, nella quale 115 autori italiani e stranieri interpretano la tazzina da caffè in  ceramica, con una sezione dedicata alle opere dell’Evento Young, cui partecipano gli studenti dell’ Accademia di Belle Arti di Verona, Atelier Direction e del cinese Gengdan Institute of Beijing University of Technology. E’ una interpretazione della tazzina anche il disegno di Alessandro Guerriero che costituisce l’immagine della mostra.

La mostra, la cui inaugurazione si conclude con una degustazione di caffè e cioccolata,  è sostenuta da Confindustria Ceramica, dall’Accademia di Belle Arti di Verona e da Caffè Cagliari spa, che ha concesso l’esposizione di una macchina per caffè degli anni Cinquanta, conservata presso il museo del gruppo “Le macchine da Caffè” e ricoperta con tre lastre in ceramica.

Rimarrà aperta fino al 27 agosto 2015, ogni sabato e domenica dalle ore 15 alle ore 19.

Il curatore Rolando Giovannini, professore all’Accademia di Belle Arti di Verona e al Politecnico di Milano, spiega le scelte e gli obiettivi del progetto: “fare una mostra di modelli realmente progettati e non lasciati al ‘fai da te’ artistico, che talvolta ci pervade e ci impregna in una sorta di ready made non sempre innovativo; l’internazionalità, tenuto conto delle frequenti relazioni con molte nazioni in atto oggi nella ceramica; gli inviti, da formularsi ad artisti e creativi con una ottica a tutto campo. Non solo esperti di ceramica quindi, ma inviti a identità artistiche di rilievo, creativi nella scultura, nell’architettura, nelle arti visive, nella didattica e nel design. Ciò non per il gusto di vedere come un architetto veda una tazzina forse nuova, ma quanto quell’architetto sia stato capace di aggiungere una frazione piccolissima di novità -meglio se poetica o funzionale- ad un oggetto già provvisto di una ampia, profonda, preziosa, colta storia culturale e fattiva.

Il sindaco Francesco Tosi sottolinea “il contrasto tra la ripetuta consuetudine di un gesto o di un oggetto e la sua "novità", inesauribile, rende singolarmente attraente questa mostra, che vedo in un certo senso come  metafora di un aspetto della vita: la possibilità di trovare il nuovo anche dove e quando pensi che di nuovo non ci sia più nulla”, mentre l’assessore Morena Silingardi è colpita “dall'internazionalità degli artisti che, da ogni dove, interpretano con le loro opere la ritualità di un momento particolarmente caro a noi italiani; il piacere di un caffè o di un cappuccino può, nell'immaginario di ognuno, essere dilatato nell'originalità della tazzina che lo contiene. La ceramica, tanto rappresentativa del nostro territorio, si tramuta ennesimamente in materia d'elezione e ambasciatrice d'arte”.

La responsabile del Servizio Cultura Alessandra Alberici e il direttore del Museo della Ceramica Stefania Spaggiari affidano a “Espresso and Cappuccino cups” l’invito del Museo della Ceramica per godere di  un estetico caffè nelle sale del Castello di Spezzano. Un caffè dal punto di vista del suo contenitore,  artisticamente interpretato  nella materia che qui è di casa: la ceramica. Un invito rivolto a tutti, dagli amanti della scura bevanda ai designer di superfici ceramiche, dagli artisti ai turisti. Un invito che un museo deve costantemente rinnovare per diventare un luogo da vivere abitualmente, dove ritornare”.

 

cups

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 30 maggio 2017

Avvisi recenti
05.12.2022

Dicembre a Fiorano 2022

Iniziative per grandi e piccoli, mercatini, shopping e due momenti clou: l’inaugurazione del nuovo Centro di Fiorano domenica 11 dicembre e la presentazione del nono volume del libro di memorie fioranesi ‘Mi ritorna in mente’, il 18 dicembre

05.12.2022

Chiusura uffici comunali ponte 8 dicembre

Reperibilità servizi mortuari

01.12.2022

Nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti

Verranno attivate gradualmente per lotti a partire da gennaio 2023 nei quattro comuni del Distretto ceramico: Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine.

30.11.2022

Distretto ceramico: ecco la road map verso le nuove modalità di raccolta differenziata

Hera e i Comuni di Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine presentano le attività che accompagneranno il distretto nella graduale trasformazione dei servizi ambientali.

30.11.2022

Contributi per la mobilità sostenibile

A Fiorano Modenese erogati oltre 15.000 euro per l’acquisto di biciclette nel 2022

27.11.2022

Consegnate le chiavi della città di Fiorano a Piero Ferrari

In occasione dei 50 anni della Pista di Fiorano. Il vice presidente di Ferrari ha sottolineato il legame con il territorio, tra ricordi e aneddoti, nell’intervista con Leo Turrini.

Vedi tutti gli avvisi