Accessibilità

'FabLab & Friends'

Parte da Fiorano Modenese il nuovo progetto su tecnologie e sociale per le associazioni di volontariato, finanziato da altre associazioni di volontariato.

La tecnologia alla portata di ragazzi e adulti con disabilità, handicap o fragilità. È questa la scommessa del progetto pilota “FabLab & Friends”, ideato dall’Amministrazione comunale fioranese, nell’ambito delle politiche sociali dell'Unione dei Comuni e indirizzato agli utenti di diverse associazioni del distretto ceramico.

Il progetto, che sta prendendo il via presso il FabLab Junior di Casa Corsini col supporto dell’associazione Lumen che organizza i laboratori, è finanziato da un'altra associazione non profit, il Club Amici di Fiorano che durante il periodo natalizio, con l'attività del proprio stand, ha raccolto fondi da destinare a progetti di volontariato ed ha donato 750 euro per questa iniziativa.

“Già nelle scorse settimane - spiegano gli organizzatori - gli operatori delle associazioni e delle cooperative sociali coinvolte nel progetto e attive nel territorio dell'Unione dei Comuni del Distretto ceramico hanno visitato il FabLab Junior e preso parte a un momento di formazione. Da marzo ogni associazione o cooperativa potrà partecipare ad un appuntamento, su prenotazione, per sviluppare un laboratorio per i propri utenti. L'affiancamento sarà garantito da un operatore del FabLab Junior. Vogliamo valutare le potenzialità della struttura in risposta a questo tipo di esigenze e nel contempo dare una nuova opportunità a soggetti attivi sul territorio con progetti importanti per la collettività”.

Il FabLab Junior è un ambiente nato per sviluppare laboratori STEAM education (ScienceTechnology, Engineering, Arts and Mathematics) per bambini e ragazzi, ma la facilità di utilizzo dei kit tecnologici permette la realizzazione di laboratori anche per altri tipi di utenze, magari con disabilità o fragilità.

“Alla base di FabLab & Friends – spiega Luca Busani, assessore alle Politiche sociali, del lavoro e della salute del Comune di Fiorano Modenese, promotore dell’iniziativa - c’è un percorso virtuoso che nasce dal volontariato e sfocia nel sociale, a beneficio della comunità. Un'associazione che raccoglie fondi grazie al proprio lavoro e li mette a disposizione di una struttura per aprirla a nuove utenze del sociale: sono elementi del volontariato che si saldano, che collaborano per dare risposte e fare innovazione sociale. C'è una capacità di dare risposte in termini di sussidiarietà che da sempre contraddistingue il nostro territorio e che ne rappresenta un valore e una specificità. Per questo a nome di tutti voglio ringraziare i volontari del Club Amici di Fiorano per il loro operato: Giancarlo Purpura, Sebastian Pini, Gianni Gabrielli, Daniele Zanini, Angelo Silvestri, Gianluca Rosato, Luca Ruzzo, Simona Iannuzzi, Chiara Donadelli, Lorella Gariselli”.

Data di pubblicazione: 04 marzo 2020

Avvisi recenti
27.09.2022

"Monografie 2022" e "In un'ora al Bla"

Due belle e particolari rassegne letterarie nella nostra biblioteca comunale!

26.09.2022

Si chiude la stagione de La Sosteria

Venerdì 30 settembre, con uno spettacolo degli HOT Minds dedicato a Johnny Cash.

24.09.2022

Allerta arancione per criticità idrogeologica e temporali

Dal 24 al 25 settembre

23.09.2022

Lunedì 26 settembre Servizi demografici chiusi

Per completamento operazioni elettorali.

23.09.2022

Una nuova strada e rotatoria a Ubersetto

La via collegherà Fiorano con Maranello e toglierà il traffico pesante dal centro della frazione.

23.09.2022

Domani ultimo giorno di attività per il Puv di Fiorano Modenese

Il ringraziamento a Ferrari per la disponibilità degli spazi. Dalla sua apertura sono state somministrate oltre 250mila dosi. Da ottobre l’attività si sposta al Centro Prelievi di Sassuolo

Vedi tutti gli avvisi