Accessibilità

'FabLab & Friends'

Parte da Fiorano Modenese il nuovo progetto su tecnologie e sociale per le associazioni di volontariato, finanziato da altre associazioni di volontariato.

La tecnologia alla portata di ragazzi e adulti con disabilità, handicap o fragilità. È questa la scommessa del progetto pilota “FabLab & Friends”, ideato dall’Amministrazione comunale fioranese, nell’ambito delle politiche sociali dell'Unione dei Comuni e indirizzato agli utenti di diverse associazioni del distretto ceramico.

Il progetto, che sta prendendo il via presso il FabLab Junior di Casa Corsini col supporto dell’associazione Lumen che organizza i laboratori, è finanziato da un'altra associazione non profit, il Club Amici di Fiorano che durante il periodo natalizio, con l'attività del proprio stand, ha raccolto fondi da destinare a progetti di volontariato ed ha donato 750 euro per questa iniziativa.

“Già nelle scorse settimane - spiegano gli organizzatori - gli operatori delle associazioni e delle cooperative sociali coinvolte nel progetto e attive nel territorio dell'Unione dei Comuni del Distretto ceramico hanno visitato il FabLab Junior e preso parte a un momento di formazione. Da marzo ogni associazione o cooperativa potrà partecipare ad un appuntamento, su prenotazione, per sviluppare un laboratorio per i propri utenti. L'affiancamento sarà garantito da un operatore del FabLab Junior. Vogliamo valutare le potenzialità della struttura in risposta a questo tipo di esigenze e nel contempo dare una nuova opportunità a soggetti attivi sul territorio con progetti importanti per la collettività”.

Il FabLab Junior è un ambiente nato per sviluppare laboratori STEAM education (ScienceTechnology, Engineering, Arts and Mathematics) per bambini e ragazzi, ma la facilità di utilizzo dei kit tecnologici permette la realizzazione di laboratori anche per altri tipi di utenze, magari con disabilità o fragilità.

“Alla base di FabLab & Friends – spiega Luca Busani, assessore alle Politiche sociali, del lavoro e della salute del Comune di Fiorano Modenese, promotore dell’iniziativa - c’è un percorso virtuoso che nasce dal volontariato e sfocia nel sociale, a beneficio della comunità. Un'associazione che raccoglie fondi grazie al proprio lavoro e li mette a disposizione di una struttura per aprirla a nuove utenze del sociale: sono elementi del volontariato che si saldano, che collaborano per dare risposte e fare innovazione sociale. C'è una capacità di dare risposte in termini di sussidiarietà che da sempre contraddistingue il nostro territorio e che ne rappresenta un valore e una specificità. Per questo a nome di tutti voglio ringraziare i volontari del Club Amici di Fiorano per il loro operato: Giancarlo Purpura, Sebastian Pini, Gianni Gabrielli, Daniele Zanini, Angelo Silvestri, Gianluca Rosato, Luca Ruzzo, Simona Iannuzzi, Chiara Donadelli, Lorella Gariselli”.

Data di pubblicazione: 04 marzo 2020

Avvisi recenti
14.05.2022

Palazzetto dello Sport intitolato ad Antonio Maglio

A Fiorano all’inaugurazione sarà presente anche la vedova del medico che ha dato il via ai Giochi paralimpici, a cui Rai 1 dedica una fiction in onda lunedì 16 maggio.

13.05.2022

Asfalti in via Cerreto

Disposta la chiusura della strada di Nirano da lunedì 16 maggio dalle ore 9 alle ore 17, fino al termine lavori.

13.05.2022

“Tutti a tavola, tutti insieme! Le giornate del menù senza glutine”

Fiorano Modenese aderisce all’iniziativa scolastica, durante la Settimana della Celiachia

12.05.2022

Un buon bilancio per il Pala AVF

Quaranta eventi organizzati con le associazioni del territorio hanno animato la tensostruttura in piazza Ciro Menotti, da febbraio ad aprile.

12.05.2022

Proliferazione della zanzara tigre: via al Piano di contrasto!

Tra i consigli ci sono: la rimozione dell’acqua piovana e la pulizia dei cortili. Previste azioni specifiche anche intorno agli istituti scolastici

10.05.2022

Modifica addizionale IRPEF

Si alza la soglia di esenzione, dai 10 mila ai 13 mila euro di reddito

Vedi tutti gli avvisi