Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Fiorano Modenese: ultimi giorni per ritirare i kit alla Casa Smeraldo

Fiorano Modenese: ultimi giorni per ritirare i kit alla Casa Smeraldo

Dal 6 febbraio per ritirare il kit recarsi presso la stazione ecologica "Riciclandia" di via Canaletto

Domenica 5 febbraio sarà l’ultimo giorno utile per ritirare il kit per la nuova raccolta differenziata presso una delle due Case Smeraldo di Fiorano Modenese. È dunque opportuno che chi non ha ancora provveduto al ritiro approfitti di questi ultimi giorni, perché oltre quella data – per procurarsi il necessario per la separazione dei rifiuti – sarà necessario recarsi alla stazione ecologica Riciclandia, in via Canaletto, portando una ricevuta di pagamento che attesti l’esistenza di una posizione TARI attiva.

Diventa sempre più importante, infatti, essere in possesso della Carta Smeraldo, dei sacchi e, per chi ne ha diritto, dei bidoncini, perché a Fiorano Modenese sta procedendo, come da programma, l’ampliamento del nuovo sistema di raccolta dei rifiuti, partito qualche settimana fa. Da lunedì 6 febbraio, alle zone dove che già è partito il nuovo sistema, si aggiungeranno le vie della fascia residenziale compresa tra la Statale e la Pedemontana (e limitata tra il confine con Maranello e via Santa Caterina da Siena) e l’abitato di Ubersetto.

Anche qui, come nella parte di comune a sud della Statale, Hera comincerà a raccogliere i sacchi di carta e plastica con il modello porta a porta, seguendo le periodicità indicate nel calendario che è stato distribuito a famiglie e imprese della zona: a questo proposito, è importante ricordare che i rifiuti vanno esposti la sera prima del giorno indicato in calendario, perché i ritiri possono avvenire la mattina anche molto presto.

Contemporaneamente, sempre in quella zona inizierà la progressiva rimozione dei cassonetti dedicati a carta e plastica. Prenderà il via, inoltre, la sostituzione di quelli per l’indifferenziata con i nuovi contenitori stradali informatizzati, per utilizzare i quali nel prossimo futuro sarà necessaria la Carta Smeraldo.

Al momento, lo ricordiamo, i nuovi cassonetti non richiedono la tessera: il cassetto che accoglie i rifiuti, infatti, è sempre aperto ed è sufficiente depositare il proprio sacchetto - con la cautela di inserire buste della dimensione circa di quelle per la spesa - e azionare il pedale.

I cassonetti saranno chiusi nelle prossime settimane e, a quel punto, per poter usufruire correttamente dei servizi di prossima attivazione, i cittadini dovranno avere tutte le dotazioni necessarie.

Nel frattempo, da qualche giorno, tutti i possessori di uno smartphone Android possono collegare la Carte Smeraldo virtuali (il codice a barre necessario per eseguire questa operazione è stato consegnato assieme a quelle reali in una cartolina dedicata) all’App il Rifiutologo. In questo modo, per aprire i cassonetti informatizzati si potrà semplicemente avvicinare il telefono al display posto sopra al contenitore, così come se fosse una tessera.

Nel dettaglio le vie interessate dall’attivazione delle nuove modalità di raccolta a partire da lunedì 6 febbraio sono: Piazza Delle Rose, Piazza Falcone e Borsellino, Piazza Guido Callegari, Piazza Romolo Cappelli, Via Adamo Boschetti, Via Alcide Cervi, Via Alessandro Coppi, Via Antonello Mondaini, Via Antonio Vicini, Via Calatafimi, Via Carlo Collodi, Via Cinque Maggio, Via Circondariale San Francesco, Via Crociale, Via del Canaletto, Via Dodici Ottobre 1492, Via Don Alessandro Panini, Via Edmondo De Amicis, Via Enrico Toti, Via Ferrari Carazzoli, Via Flumendosa, Via Francesco Baracca, Via Francesco Coccapani, Via Francesco L Ferrari, Via Gian Battista Amici, Via Giardini, Via Giardini Sud, Via Gilles Villeneuve, Via Giuseppe Garibaldi, Via Goito, Via Guido Bucciardi, Via Guido Cavalcanti, Via Luigi Gazzotti, Via Marsala, Via Medaglie d`Oro, Via Mentana, Via Monte Ave, Via Monte Rosa, Via Niccolò Machiavelli, Via Nino Bixio, Via Peschiera, Via Pio Donati, Via Poliziano, Via Quattro Novembre, Via Quindici Febbraio, Via Reno, Via Resistenza, Via San Giovanni Evangelista, Via Santa Caterina da Siena, Via Statale, Via Statale Est, Via Venticinque Aprile, Via Ventiquattro Maggio, Via Viazza I Tronco, Via Viazza Ii Tronco.

Per approfondire tutti i dettagli sulle nuove modalità di raccolta dei rifiuti, martedì 7 febbraio alle ore 20.30, presso il Centro Parrocchiale di Spezzano in Via Ghiarella, 252 si terrà la seconda serata informativa sul tema. Infine, presso le Case Smeraldo è sempre disponibile personale qualificato e in grado di rispondere a tutte le domande, oltre che a distribuire i kit per la differenziata. Questi due uffici dedicati sono allestiti a Fiorano presso il Palazzo Astoria (al primo piano), in piazza Martiri Partigiani, e a Spezzano presso la Sala Civica di Casa Corsini, in via Statale 83. Qui si potranno trovare consigli e supporto per comprendere al meglio le nuove modalità di raccolta differenziata.

Per quanto riguarda gli orari di apertura, la Casa Smeraldo di Fiorano è aperta da lunedì a venerdì dalle 8 alle 18. Sabato dalle 8 alle 15 e domenica dalle 8 alle 13. La Casa Smeraldo di Spezzano, invece, è aperta dalle 10.30 alle 19:30 lunedì, martedì, giovedì e venerdì. Mercoledì e sabato, invece, osserva l’orario 8 – 15.

 

 

Data di pubblicazione: 03 febbraio 2023

Avvisi recenti
22.03.2023

Viabilità gara Coppi-Bartali

Giovedì 23 e venerdì 24 marzo 2023

21.03.2023

Il Comune aumenta l’offerta dei posti nido

Anche grazie a fondi europei il 2022-23 ha accolto ben 114 bambini

20.03.2023

La Coppi-Bartali torna a Fiorano Modenese

Il 24 marzo la quarta tappa della competizione internazionale nel nostro Comune!

17.03.2023

Comune e CIRFOOD insieme per la Giornata contro le mafie

Nelle mense scolastiche il 21 marzo pasta prodotta da Libera Terra

17.03.2023

Manutenzione solchi irrigui e di scolo delle acque

Necessario provvedere, da parte di proprietari o affittuari, entro il 31 maggio

17.03.2023

Sentieri Comuni

Valorizziamo il nostro paesaggio insieme ai Comuni vicini!

Vedi tutti gli avvisi