Accessibilità

La Motor Valley Fest di Fiorano Modenese

Dal 27 al 29 maggio, tre appuntamenti per celebrare la passione motoristica del territorio e i 50 anni della Pista di Fiorano.

Il 50° anniversario della Pista di Fiorano, e più in generale alla passione motoristica del territorio, verranno festeggiati a Fiorano Modenese con tre eventi: una serata dedicata alla pista della Ferrari, una gara per bambini e un monologo teatrale in anteprima nazionale, in programma dal 27 al 29 maggio.

Gli appuntamenti, organizzati dal comitato ‘Fiorano in Festa’, in collaborazione con l’amministrazione comunale, fanno parte della rassegna ‘Sempre Maggio Fioranese’ e sono inseriti nel calendario del Motor Valley Fest 2022.

Ospiti d’onore saranno Luca Cordero di Montezemolo, l’ingegnere Mauro Forghieri, l’attore Enrico Salimbeni e l’autore Matteo Manfredini.

“Il legame di Fiorano con la Ferrari è sempre stato forte; tanto che al momento della creazione del Museo, Enzo Ferrari, cittadino onorario fioranese, prese in considerazione anche il nostro territorio. Fiorano è conosciuta nel mondo oltre che per la ceramica, anche per questo legame e per questa eccellenza.” - ha detto il sindaco di Fiorano Modenese, Francesco Tosi, nel corso della conferenza stampa di presentazione degli eventi.

“Con questi eventi il Comune di Fiorano Modenese, che aderisce alla rete ANCI ‘Città dei Motori’, vuole valorizzare la passione e il grande impegno che ha portato a risultati incredibili  nel capo dei motori.” – ha sottolineato l’assessore alla Cultura, Morena Silingardi.

Il primo appuntamento sarà venerdì 27 maggio, in piazza Ciro Menotti, con una serata per tutti gli appassionati, per ricordare l’anniversario della Pista di Fiorano, dal titolo “1972-2022 - Fiorano e la sua pista: nozze d’oro con il sogno”, in collaborazione con Lapam Confartigianato Imprese e Rotary Club Sassuolo.

“Siamo contenti che uno dei primi eventi in piazza del ‘Sempre Maggio Fioranese’, sia collegato al Motor Valley Fest – ha evidenziato Sergio Romagnoli, presidente del Comitato ‘Fiorano in Festa’ – Il 50esimo della Pista è stata l’occasione per proporre diversi appuntamenti legati ai motori”

Venerdì 27 maggio sul palco, dalle ore 20.30, la Motor Land Band darà vita ad uno spettacolo tra video e suoni di motori, in cui viene rivissuta la storia dell’automobile italiana, con un mix tra Lucio Dalla e Tazio Nuvolari, Pink Floyd e Michael Schumacher, Lucio Battisti e Niki Lauda.

Dalle ore 21.00 il giornalista Leo Turrini intervisterà Mauro Forghieri, ingegnere storico della Ferrari e l’avvocato Luca Cordero di Montezemolo, ex cittadino di Fiorano Modenese, oggi presidente di Italo S.p.A., Fondazione Telethon e MST Manifattura Sigaro Toscano, che torna a dopo tanto tempo, nei luoghi dove ha vissuto per anni, quando era al comando della scuderia Ferrari. Saranno presenti anche diversi ex meccanici ed altri ospiti. L’ingresso è libero e gratuito, nel rispetto delle norme anti covid, fino ad esaurimento posti.

Già dal pomeriggio sempre in piazza si potranno poi ammirare alcuni esemplari di auto del Cavallino Rampante (599 Fiorano GTB e 512 TR Testarossa), messi a disposizione da Autoluce di Modena.

Sabato 28 maggio, nel pomeriggio e domenica 29 maggio tutto il giorno, in piazza Salvo d’Acquisto, farà tappa il ‘Gran Premio della auto a pedali’, divertente manifestazione regionale,  per bambini dai 3 ai 14 anni, giunta alla nona edizione, organizzata da IDEAS4U con AICS Modena. Iscrizioni online.

Concluderà il fine settimana dedicato ai motori, domenica 29 maggio, alle ore 11, al teatro Astoria, il monologo teatrale, in prima nazionale, ‘La terra dei motori’, testo originale di Matteo Manfredini, autore di altri monologhi, interpretato da Enrico Salimbeni, con musiche di Ezio Bonicelli e la regia di Jacinthe Leclerc,  per coincidenza, concittadina di Gilles Villneuve.

“Realizzare questo spettacolo è stata una grande sfida per noi – ha raccontato l’attore Enrico Salimbeni, presente alla conferenza stampa – Abbiamo dovuto modellare una mole enorme di notizie già conosciute e passate in tv. Abbiamo scelto di percorre la strada del sogno che ha portato le persone di questa terra, da contadini, a diventare specialisti mondiali nel campo dei motori. Questo monologo è un po’ un prototipo da cui si può ricavare qualcosa di grande, come per le nostre auto. Crediamo possa essere uno spettacolo che farà uscire da teatro con l’orgoglio di essere emiliani”.

“Terra di motori parte da Fiorano Modenese, in anteprima nazionale – ha concluso l’assessore Morena Silingardi - ma ci auguriamo che possa essere portato in tutti i comuni, specie in quelli aderenti a ‘Città dei motori’ che coltivano una passione per i motori”

Lo spettacolo ripercorrerà le vicende che hanno fatto diventare Modena (e l’Emilia) la capitale mondiale dei motori. Si inizia dai successi dei Fratelli Maserati negli anni ‘30, per passare dal grande progetto di Enzo Ferrari intrapreso a Maranello nel secondo dopoguerra, fino alle intuizioni di Ferruccio Lamborghini.

La storia sarà raccontata attraverso aneddoti, rivalità, curiosità più o meno note. Gesta di uomini emiliani che hanno conquistato il mondo con il loro genio e la loro ambizione.

L’attore Enrico Salimbeni è membro permanente dell’Accademia del Cinema Italiana, candidato al David di Donatello, è stato protagonista di ‘Radio Freccia’ e di importanti film diretti, tra gli altri, da Fellini, Pupi Avati e Tornatore, oltre ad avere interpretato numerose fiction e spettacoli teatrali.

 

 

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 19 maggio 2022

Avvisi recenti
06.10.2022

Bando contributi enti esponenziali delle confessioni religiose

Scadenza: 2 novembre 2022

03.10.2022

Parte la stagione 2022/23 del Centro Via Vittorio Veneto

Da ottobre a maggio proseguiranno le quattro rassegne dedicate a musica, arte e cultura.

01.10.2022

Aggiornamento Albo degli scrutatori e dei presidenti di seggio

Le domande on line dal 1° ottobre.

30.09.2022

Contenimento delle emissioni: buoni risultati del monitoraggio

A Cersaie 2022 presentati i risultati a livello ambientale della verifica intermedia dell’Accordo sulle emissioni, firmato nel 2019 da dieci comuni del distretto ceramico, dalle province di Modena e Reggio, da Confindustria ceramica e dalla Regione

30.09.2022

Ordinanza per la qualità dell'aria

Dal 1° ottobre al 31 dicembre in vigore le misure per la qualità dell’aria, con limitazioni alla circolazione di alcune categorie di veicoli e altri divieti. Allo sforamento dei limiti di PM10 entrano in vigore le misure emergenziali. Per tutto il periodo sono istituite le domeniche ecologiche.

30.09.2022

Censimento permanente della popolazione e delle abitazioni 2022

Da ottobre. Coinvolte 222 famiglie a Fiorano Modenese.

Vedi tutti gli avvisi