Accessibilità

Le Salse di Nirano sempre più accessibili

L’accessibilità della Riserva anche a persone con difficoltà motorie è stata recentemente ‘testata’ dall’AISM e a breve sarà ampliata grazie a un nuovo collegamento all’ecomuseo di Cà Rossa.

Sono tante le persone che ogni giorno passeggiano liberamente lungo i sentieri dell’area

protetta regionale di Nirano, per godere del paesaggio unico delle Salse, immersi nella
natura. Alcuni di questi sentieri sono accessibili anche a ipovedenti e a persone con
disabilità fisica, che possono così ammirare il fenomeno dei ‘vulcani di fango’ e godere
della bellezza della zona.
L’accessibilità della Riserva delle Salse di Nirano è stata di recente ‘testata’ e approvata da
una delegazione di AISM, Associazione Italiana Sclerosi Multipla, che, durante una visita
ha potuto constatare la completa fruibilità del sentiero ‘Siti Aperti’ e dei Centri visita Cà
Tassi e Cà Rossa per tutti.
Il sentiero si snoda per circa 150 metri, lungo una passerella sopraelevata in legno,
all’interno della zona integrale della Riserva, è privo di barriere architettoniche, percorribile
anche da persone in carrozzina o con passeggini. E’ dotato di cartellonistica in lingua
inglese, braille e italiano descrittiva del fenomeno delle salse e delle emergenze ambientali
che rendono la Riserva area di pregio naturalistico. Da lì è possibile godere del ‘ribollio’
delle Salse, ammirare i coni di fango, conoscerne meglio la natura ed ascoltarne i suoni.
‘Siti Aperti’ è collegato al parcheggio del ‘Pioppo’, dove sono disponibili due parcheggi
riservati ai disabili, tramite il sentiero del Riccio (n. 2), che costeggia la strada comunale via
Rio Salse e consente l'accesso all’Area protetta.
Questo percorso è stato scelto per le sue caratteristiche di accessibilità, anche come tappa
del docufilm ‘Tanta strada nei miei sandali’, prodotto da Orso Rosso Film, andato in onda
su RAI 2 a settembre, che vedeva impegnati un gruppo di 9 ciclisti e cicliste, alcuni con
disabilità, da Piacenza alla foce del Po, per raccontare la bellezza del territorio e dello stare
insieme.
La grande attenzione da sempre dedicata dal Comune di Fiorano Modenese all’accessibilità
dell’area è confermata dall’approvazione a fine 2021 del progetto esecutivo di un nuovo
collegamento da ‘Siti aperti’ all'Ecomuseo di Ca' Rossa, già accessibile a disabili, dove è
possibile per grandi e piccini conoscere le tradizioni del passato, grazie ad una ricca
dotazione di pannelli, documenti, foto e attrezzi agricoli. Tutto questo nell’ottica di
valorizzare sempre più un turismo sostenibile sul territorio, come sottolineato anche
dall’ingresso della Riserva delle Salse di Nirano nella importante Biosfera Mab Unesco, a
fine 2021.

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 31 gennaio 2022

Avvisi recenti
14.05.2022

Palazzetto dello Sport intitolato ad Antonio Maglio

A Fiorano all’inaugurazione sarà presente anche la vedova del medico che ha dato il via ai Giochi paralimpici, a cui Rai 1 dedica una fiction in onda lunedì 16 maggio.

13.05.2022

Asfalti in via Cerreto

Disposta la chiusura della strada di Nirano da lunedì 16 maggio dalle ore 9 alle ore 17, fino al termine lavori.

13.05.2022

“Tutti a tavola, tutti insieme! Le giornate del menù senza glutine”

Fiorano Modenese aderisce all’iniziativa scolastica, durante la Settimana della Celiachia

12.05.2022

Un buon bilancio per il Pala AVF

Quaranta eventi organizzati con le associazioni del territorio hanno animato la tensostruttura in piazza Ciro Menotti, da febbraio ad aprile.

12.05.2022

Proliferazione della zanzara tigre: via al Piano di contrasto!

Tra i consigli ci sono: la rimozione dell’acqua piovana e la pulizia dei cortili. Previste azioni specifiche anche intorno agli istituti scolastici

10.05.2022

Modifica addizionale IRPEF

Si alza la soglia di esenzione, dai 10 mila ai 13 mila euro di reddito

Vedi tutti gli avvisi