Accessibilità

Luglio e agosto a Fiorano Modenese

Fiere, sagre, Graziellate, il Palio.

A Fiorano Modenese luglio e agosto sono mesi di riposo dal lavoro per tante aziende, prima della full immersion settembrina del Cersaie e Tecnargilla, ma le iniziative non mancano per chi rimane e per i visitatori che arrivano.

Sabato 28 e domenica 29 luglio il Comune di Fiorano Modenese e il gruppo Sportivo Libertas organizzano la quarta edizione della neonata Fiera di Fiorano, avvalendosi della collaborazione delle associazioni Leongatto, Fiera di San Rocco e Parrocchia di Fiorano. I gattoni di Fiorano, i leoni di Spezzano, i lupi di Nirano e i mastini di Ubersetto si disputano il palio in tre competizioni: il tiro alla fune, la corsa nei sacchi e la spettacolare cronoscalata al Santuario in diverse modalità: salire con le mani obbligatoriamente sulle manopole del manubrio, salire con Graziella e carretto del latte, con Graziella e uova crude, salire con una sola mano sul manubrio e una bandiera nell’altra. Sabato sera ci sarà la cena generazionale nelle vie del centro e ‘Andam a vegg’. Domenica si cena a gnocco fritto e si balla il liscio.

Sabato 4 agosto inizia la Sagra di San Lorenzo a Nirano, che prosegue poi domenica 5, giovedì 9 e venerdì 10 agosto, con stand gastronomico sul sagrato della chiesa e possibilità di ammirare, spostandosi eventualmente sul colle per ammirare il fenomeno delle stelle cadenti. Il ogni caso sabato 11, nella Riserva Regionale delle Salse di Nirano è prevista una passeggiata stellare.

Domenica 5 agosto una folla di matti ripeteranno l’Impresa, 10° Graziellata non competitiva da Spezzano a Serramazzoni. E’ d’obbligo una bicicletta o altro veicolo a pedali con ruote piccole e libertà di mascherarsi secondo fantasia (negli scorsi anni si è visto di tutto).

E così si arriva a Ferragosto e alla  centenaria Fiera di Spezzano dell’Associazione San Rocco, che si svolge il 15 e il 16 agosto; nelle serate del 14 e del 15, due appuntamenti in piazza con ‘Andam a vegg’.

Il Castello di Spezzano apre ogni sabato e domenica dalle 15 alle 19, con apertura straordinaria anche a Ferragosto e due visite guidate gratuite. La Riserva Regionale delle Salse di Nirano accoglie turisti e visitatori per tutta l’estate ed organizza anche una serie di attività e laboratori per ragazzi e per famiglie. La terza importante meta fioranese sempre visitabile è la Basilica della Beata Vergine del Castello, monumento barocco e santuario diocesano. Si consiglia la visita seguendo il percorso S/Viste Fioranesi, una serie di lastre illustrative del territorio, della storia e della cultura locale, con partenza da Piazza Ciro Menotti o un percorso devozionale con il Cammino delle Beatitudini che parte da Piazza Casa del Popolo. Entrambi consentono di salire al tempio attraversando il piccolo borgo storico.

Data di pubblicazione: 18 luglio 2018

Avvisi recenti
18.08.2022

Studi sul boro alle Salse di Nirano

Per valutare quanto l’elemento prodotto dai vulcani di fango incida sull’arricchimento delle falde acquifere del territorio.

09.08.2022

Due anni di Bike to Work

È possibile aderire fino a fine anno: contributi economici per chi percorre il tratto casa-lavoro in bici e non in auto!

08.08.2022

Corso per Clown Dottori

Si parte a ottobre, ma gli incontri di presentazione del corso sono previsti il 6 e il 10 settembre

05.08.2022

I tartufi alle Salse di Nirano

Alla Riserva di Nirano la sede dell’Associazione Tartufai di Modena che collabora nella manutenzione e pulizia dell’area protetta.

05.08.2022

Pulizia straordinaria marciapiedi a Fiorano

Interventi per tutto il mese di agosto.

05.08.2022

Fiera di San Rocco 2022

Dal 12 al 16 agosto: cinque giorni di festa, spettacoli e tanto cibo, ad ingresso gratuito!

Vedi tutti gli avvisi