Accessibilità

Norme di sicurezza e protocollo per le industrie

Un invito del sindaco Francesco Tosi al rispetto.

"Sono molti i cittadini che mi interpellano per segnalare comportamenti non corretti di persone che escono di casa e non rispettano la distanza di sicurezza, oltre a coloro che denunciano l’assenza delle dovute precauzioni sul posto di lavoro; questo è gravissimo. Ringrazio per le segnalazioni e comprendo la legittima e doverosa preoccupazione del loro stato d'animo.

Da parte mia e dell'intera Amministrazione abbiamo fatto e stiamo facendo il massimo per applicare e fare applicare le norme e i comportamenti indicati. La polizia municipale è completamente a disposizione per controlli e indicazioni. Devo dire che la risposta degli esercizi commerciali è stata positiva e ora tutti i bar e negozi che devono essere chiusi, a Fiorano lo sono.

Quanto ai comportamenti individuali, il problema invece è più difficile in quanto non possiamo controllare in contemporanea 17.000 cittadini. Questa battaglia la vinceremo solo attraverso la responsabilità di ciascuno e di tutti. Non possiamo dire che gli appelli alla cittadinanza siano mancati; non c'è altra abbondanza, a tutti i livelli.

Purtroppo l'ignoranza e la mancanza di responsabilità di qualcuno sembrano invincibili: in realtà sono una piccola minoranza, ma rischiano di vanificare l'impegno di tutti gli altri. I vigili continueranno nei loro controlli, ma non saranno sufficienti se la gente non collaborerà, ciascuno in prima persona con i propri comportamenti individuali. Se qualcuno vede assembramenti di persone, di qualunque età, contatti direttamente la pattuglia della polizia municipale al n. 329 3191700.

Purtroppo l’ignoranza è un male inestirpabile. È incredibile come a fronte di persone che rischiano quotidianamente la propria salute assistendo a livello sanitario i malati del virus, altre se ne fregano mettendo a rischio se stessi e gli altri. Per fortuna sono pochi, ma devono diventare zero. Se trovati dalle forze dell’ordine costoro verranno sanzionati.

Mi preoccupano poi le segnalazioni di coloro che lamentano la non osservanza delle norme sul posto di lavoro (distanza e assenza dei dispositivi di sicurezza). Anche qui, a fronte di aziende che da subito si sono impegnate con zelo per applicare le indicazioni del decreto, da quanto viene segnalato queste indicazioni vengono ignorate da altre aziende, speriamo poche. Il decreto parla chiaro e dedica i commi dal 7 al 10 dell’art.1 alle attività produttive con raccomandazioni precise e vincolanti, quali ad esempio l’assunzione di “protocolli di sicurezza anti-contagio e, laddove non fosse possibile rispettare la distanza interpersonale di un metro come principale misura di contenimento, con adozione di strumenti di protezione individuale”. Si raccomanda inoltre di “limitare al massimo gli spostamenti all’interno dei siti e va contingentato l’accesso agli spazi comuni”. Anche qui serve il buonsenso e la collaborazione di tutti.
Nel controllo di queste situazioni le Organizzazioni sindacali possono fare molto e vanno contattate in caso di aperte violazioni, così come ci si può rivolgere con segnalazioni puntuali alle forze dell’ordine o alla medicina del lavoro dell’ASL.

Invito tutti gli imprenditori a fare il possibile nell’applicare le indicazioni del decreto, senza ulteriori sollecitazioni, e questo sarà per il beneficio di tutti.
Possiamo vivere con serenità questo periodo di emergenza; per farlo però serve la collaborazione di tutti, ma proprio tutti. Più collaboreremo e prima finirà".

Protocollo

Data di pubblicazione: 16 marzo 2020

Avvisi recenti
29.06.2022

Agevolazioni TARI a famiglie ed imprese

Agevolazioni per utenze domestiche e non domestiche. Alcune sono riconosciute d’ufficio, per altre occorre presentare domanda entro il mese di ottobre 2022.

28.06.2022

Orari estivi uffici comunali

Dal 2 luglio al 27 agosto 2022

28.06.2022

Unione: Pronto intervento sociale, in arrivo 200mila euro per potenziare il servizio

Potenziare il coordinamento tra gli operatori del pronto intervento sociale e l’attività dei servizi interni dell’Unione, quali la tutela minori, il centro antiviolenza e i servizi sociali negli orari ordinari di servizio.

27.06.2022

‘Evviva l’estate kids’

A Fiorano Modenese l’estate con animazioni, laboratori e spettacoli per bambini e ragazzi.

27.06.2022

La Grecia in piazza a Fiorano Modenese

Continua il Sempre Maggio Fioranese con i balli latino-americani di Fiorano Park e il fine settimana in piazza dedicato ai sapori e profumi del Peloponneso.

27.06.2022

Qualità dell’Aria in Emilia-Romagna, al via un'indagine per dare voce ai cittadini

C'è tempo fino al 17 luglio. L’analisi fa parte delle attività di consultazione e partecipazione previste nel percorso di elaborazione del nuovo Piano Aria Integrato Regionale

Vedi tutti gli avvisi