Accessibilità

Novità ritiro pensioni

Novità ritiro pensioni
Nuove metodologia di elargizione delle pensioni, in riferimento a misure anti-Covid19

La scorsa settimana il Sindaco Francesco Tosi ha inviato una lettera a Poste Italiane di Fiorano Modenese chiedendo si sopperisse alle lunghe code spesso presenti davanti gli Uffici Postali, quindi in uno spazio aperto, esponendo gli utenti alle difficoltose condizioni climatiche del periodo.

Giuseppe Lasco di Poste Italiane ha risposto, annunciando, fra le altre cose, che come negli scorsi mesi anche nel mese di gennaio 2021 si procederà all'erogazione delle pensioni in anticipo, nella fattispecie dal 28 dicembre al 2 gennaio, andando così incontro alle esigenze e riducendo i disagi. E lo si farà per mezzo di una calendarizzazione.

In particolare, il calendario relativo alle pensioni del mese di gennaio sarà quello che segue.

Per gli Uffici Postali aperti 6 o 5 giorni, i cognomi:

dalla A alla C, lunedì 28 dicembre

dalla D alla G martedì 29 dicembre

dalla H alla M mercoledì 30 dicembre

dalla N alla R giovedì mattina 31 dicembre

dalla S alla Z sabato mattina 2 gennaio

Nel caso di Uffici Postali non aperti su 6 o 5 giorni si rappresenta quanto segue.

Apertura su 4 giorni, i cognomi:    

dalla A alla C giorno 1

dalla D alla K giorno 2

dalla L alla P giorno 3

dalla Q alla Z giorno 4

Apertura su 3 giorni, i cognomi:    

dalla A alla D giorno 1

dalla E alla O giorno 2

dalla P alla Z giorno 3

Apertura su 2 giorni, i cognomi:   

dalla A alla K giorno 1

dalla L alla Z giorno 2

Per tutti gli Uffici Postali aperti in un’unica giornata in tutta la settimana, il pagamento sarà effettuato a tutte le lettere nella stessa giornata.

 

La lista degli Uffici Postali abilitati al pagamento delle pensioni e relative informazioni sulle giornate di apertura saranno disponibili anche sul sito aziendale www.poste.it e al numero verde 800.00.33.22.

Inoltre, è ancora in vigore l’importante convenzione stipulata tra Poste Italiane e l’Arma dei Carabinieri, in base alla quale i pensionati di tutto il Paese di età pari o superiore a 75 anni – che percepiscono prestazioni previdenziali presso gli Uffici Postali e che riscuotono normalmente la pensione in contanti – possono richiedere, delegando al ritiro i Carabinieri, la consegna della pensione a domicilio per tutta la durata dell'emergenza sanitaria, evitando così di doversi recare presso gli Uffici Postali.

 

Data di pubblicazione: 17 dicembre 2020

Avvisi recenti
17.05.2022

Festinsieme

Due giorni per le famiglie e i ragazzi di scuola media.

17.05.2022

Modifiche viabilità

Nei prossimi giorni previste diversi interventi alla viabilità fioranese

14.05.2022

Palazzetto dello Sport intitolato ad Antonio Maglio

A Fiorano all’inaugurazione sarà presente anche la vedova del medico che ha dato il via ai Giochi paralimpici, a cui Rai 1 dedica una fiction in onda lunedì 16 maggio.

13.05.2022

Asfalti in via Cerreto

Disposta la chiusura della strada di Nirano da lunedì 16 maggio dalle ore 9 alle ore 17, fino al termine lavori.

13.05.2022

“Tutti a tavola, tutti insieme! Le giornate del menù senza glutine”

Fiorano Modenese aderisce all’iniziativa scolastica, durante la Settimana della Celiachia

12.05.2022

Un buon bilancio per il Pala AVF

Quaranta eventi organizzati con le associazioni del territorio hanno animato la tensostruttura in piazza Ciro Menotti, da febbraio ad aprile.

Vedi tutti gli avvisi