Accessibilità

Protocollo d’intesa per Absestos Free

Fra Comune e Ausl di Modena

La Giunta Comunale di Fiorano Modenese ha approvato lo schema del protocollo d’intesa con l’Ausl di Modena per attuare il progetto ‘Absesto free’ relativamente al triennio 2018-2020.

Nell’ottobre 2015, il Comune di Fiorano Modenese ha aderito al “Progetto Asbestos Free” proposto dalla ditta AeroDron S.r.l. di Parma affidandole la realizzazione di mappatura e censimento delle coperture in materiali contenenti amianto (MCA) presenti nel territorio, mediante l’utilizzo di droni per voli a bassa quota e di immagini satellitari.

In conseguenza del censimento, nel settembre del 2016, ha inviato alle ditte proprietarie di coperture in MCA una lettera di richiesta nella quale si ricordavano le procedure a cui erano tenute e chiedevano la loro collaborazione. Ha quindi scelto di ratificare con l’Ausl un accordo triennale di collaborazione, con lo scopo di verificare i siti industriali significativi (coperture in mca), intensificando i controlli presso le aziende, producendo una mappa di rischio che evidenzi le priorità di indagine sui siti per vicinanza a zone residenziali, per estensione della copertura in MCA, per presenza di siti dismessi, per eventuali segnalazioni ed è stato stilato un piano di intervento.  

Il protocollo d’intesa approvato ha come obiettivo la regolazione dei rapporti fra Comune di Fiorano Modenese e l'Ausl di Modena, prevede di mantenere prevalentemente in capo ai servizi del Dipartimento di Sanità Pubblica le funzioni di formazione del personale individuato dal Comune sulle tematiche inerenti il riconoscimento delle possibili fonti di inquinamento, la normativa e la vigilanza in tema di amianto; la vigilanza sul territorio attraverso un numero di controlli pari a circa il 10% del totale di aziende interessate dalla presenza di amianto nelle proprie coperture, per un ammontare di circa 20 sopralluoghi all’anno.

Si conviene di mantenere prevalentemente in capo all’Ufficio Ambiente comunale la definizione di un set di aziende sulle quali effettuare i sopralluoghi, secondo i seguenti criteri di "pericolosità": vicinanza a utenze sensibili (scuole, realtà residenziali); estensione delle superfici coperte; presenza di siti industriali dismessi; segnalazioni da parte di cittadini.

Il protocollo prevede inoltre la convocazione di due incontri annuali, per lo scambio reciproco di informazioni e per il coordinamento delle attività di competenza. Durante tale incontri si definirà la programmazione delle attività di supervisione del territorio e si monitoreranno le attività in corso. Ulteriori incontri di coordinamento si svolgeranno su semplice richiesta dei sottoscrittori.

 

Data di pubblicazione: 19 gennaio 2018

Avvisi recenti
29.06.2022

Agevolazioni TARI a famiglie ed imprese

Tariffe invariate rispetto al 2021 e agevolazioni estese sia per utenze domestiche che non domestiche. Alcune agevolazioni sono riconosciute d’ufficio, per altre occorre presentare domanda entro il mese di ottobre 2022.

28.06.2022

Orari estivi uffici comunali

Dal 2 luglio al 27 agosto 2022

28.06.2022

Unione: Pronto intervento sociale, in arrivo 200mila euro per potenziare il servizio

Potenziare il coordinamento tra gli operatori del pronto intervento sociale e l’attività dei servizi interni dell’Unione, quali la tutela minori, il centro antiviolenza e i servizi sociali negli orari ordinari di servizio.

27.06.2022

‘Evviva l’estate kids’

A Fiorano Modenese l’estate con animazioni, laboratori e spettacoli per bambini e ragazzi.

27.06.2022

La Grecia in piazza a Fiorano Modenese

Continua il Sempre Maggio Fioranese con i balli latino-americani di Fiorano Park e il fine settimana in piazza dedicato ai sapori e profumi del Peloponneso.

27.06.2022

Qualità dell’Aria in Emilia-Romagna, al via un'indagine per dare voce ai cittadini

C'è tempo fino al 17 luglio. L’analisi fa parte delle attività di consultazione e partecipazione previste nel percorso di elaborazione del nuovo Piano Aria Integrato Regionale

Vedi tutti gli avvisi