Accessibilità

Rintocchi storici

In mostra la più antica campana della dicoesi

Domenica 2 aprile 2017, al Castello di Spezzano, l’apertura della stagione culturale 2017, ha i rintocchi delle campane, con l’ esposizione al pubblico, per la prima volta in assoluto, della campana dell’Oratorio di San Pietro a Cameazzo, la più antica della diocesi, risalente al 1304, come ricorda l’iscrizione “+ MAGISTER. TUSCULUS. DE. IMOLA. ME. FECIT. M.C.C.C.IIII” - Mi fece il maestro Tuscolo da Imola nel 1304”. Ma sarà un pomeriggio tutto all’insegna delle campane. Alle ore 16 è in programma l’animazione teatrale per bambini ‘La guerra delle campane’ di Gianni Rodari, curato da Le Fantasmagoriche, un evento della rassegna ‘Ospiti Corte’, che si conclude con laboratorio e merenda (prenotazione al n. 338.34.15.631). Alle ore 17 apre, con ingresso libero, l’esposizione al pubblico della campana di  Cameazzo con visita a tema su ‘Il castello e le campane del territorio’. Alle ore 18 il pomeriggio si conclude con un concerto di campane de ‘I campanari del Firgnano’, nel parco storico, dove c’è anche il ponte levatoio.

Cameazzo, anticamente “Camiazzo”, è una località posta lungo il torrente Fossa a nord di Fiorano Modenese; sono qui documentati i resti archeologici di una villa urbano-rustica romana, abitata dall’età Repubblicana fino al tardo antico.

A metà del IX secolo, l’imperatore Ludovico II dona in dote alla moglie Angilberga la curtis di Campo Miliacio, dotata di una cappella con funzione di pieve dedicata a San Pietro; nel 877 la corte viene ceduta al monastero di San Sisto di Piacenza.

Mentre sul colle di Fiorano viene edificato un castrum (struttura fortificata) dotato di propria chiesa parrocchiale, l’antica corte di Cameazzo si trasforma in piccola villa rurale aperta, sotto il controllo del comune di Modena. Il borgo di Cameazzo con la sua chiesa, alla fine del Cinquecento, è ritratto nel ciclo affrescato della Sala delle vedute al Castello di Spezzano.

 

Cameazzo

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 28 marzo 2017

Avvisi recenti
01.12.2022

Nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti

Verranno attivate gradualmente per lotti a partire da gennaio 2023 nei quattro comuni del Distretto ceramico: Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine.

30.11.2022

Distretto ceramico: ecco la road map verso le nuove modalità di raccolta differenziata

Hera e i Comuni di Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine presentano le attività che accompagneranno il distretto nella graduale trasformazione dei servizi ambientali.

30.11.2022

Contributi per la mobilità sostenibile

A Fiorano Modenese erogati oltre 15.000 euro per l’acquisto di biciclette nel 2022

27.11.2022

Consegnate le chiavi della città di Fiorano a Piero Ferrari

In occasione dei 50 anni della Pista di Fiorano. Il vice presidente di Ferrari ha sottolineato il legame con il territorio, tra ricordi e aneddoti, nell’intervista con Leo Turrini.

25.11.2022

Riqualificazione Villaggio Artigiano

Completata la fase di ricognizione degli spazi. Il progetto vedrà la collaborazione di Università e imprese locali

24.11.2022

Intitolazione dei nidi comunali

I nomi scelti sono stati il frutto di un percorso partecipato con bambini e famiglie

Vedi tutti gli avvisi