Accessibilità

S/Viste: un nuovo percorso nel centro di Fiorano

S/Viste: un nuovo percorso nel centro di Fiorano
Inaugurato sabato scorso.

Il centro di Fiorano Modenese ha, da sabato scorso 27 maggio 2017, un nuovo percorso che lo collega al Santuario.

In occasione del Giubileo della Misericordia è stato inaugurato il ‘Cammino delle Beatitudini’, per salire in preghiera verso la Basilica della Beata Vergine del Castello. Inizia nella Piazza Casa del Popolo, prosegue per via Malmusi fino all’incrocio con via Brascaglia; si percorre questa strada, detta ‘Al Sass’ fino all’incrocio con Via del Santuario e da qui si arriva in piazza San Giovanni Paolo II.

Da sabato scorso è nato ed è segnato un nuovo percorso, anch’esso all’interno del borgo di origine medievale, che inizia in piazza Ciro Menotti e si conclude davanti al Cinema Primavera.

E’ composto da 13 lastre in gres porcellanato di formati vari, da 80x80 a 150x70 cm, ciascuna con spessore complessivo di 10 mm, formato da una lastra di 6 mm accoppiata a una lastra di 3 mm con fibra di vetro nel mezzo, in parte appese a muri oppure posate a leggio. Sulle lastre, accanto a immagini riprese da fotografie e cartoline d’epoca, affreschi della Sala delle Vedute del Castello di Spezzano e alcuni disegni ad acquerello,  sono riprodotti serigraficamente brevi testi: racconti e ricostruzioni storiche, memorie, proverbi nell’originale dialetto fioranese, poesie.

L'obiettivo di ‘s/Viste Fioranesi’  è far rivedere componenti della storia di Fiorano: scorci di paesaggio, il vecchio borgo fortificato col castello e l’oratorio diventato poi il Santuario, edifici, mestieri, proverbi e parole, vicende storiche, uomini che, per tanti motivi, non sono più vedibili per il divenire storico o qualche storica ‘svista’.

Le 13 installazioni sono state rese possibili grazie alla collaborazione tra i promotori - Associazione artistica InArte e Comune di Fiorano Modenese - con eccellenze artistiche, artigianali e industriali del distretto ceramico: System Group e Laminam che hanno fornito e assemblato le lastre; Tecnomec Borghi che ha realizzato le cornici e i supporti; Forme 2000 di Dario Brugioni, autore degli acquerelli, che ha serigrafato le lastre elaborate graficamente da Gianpiero Bortolotti.

 sviste1

 

sviste 2

Data di pubblicazione: 30 maggio 2017

Avvisi recenti
27.09.2022

"Monografie 2022" e "In un'ora al Bla"

Due belle e particolari rassegne letterarie nella nostra biblioteca comunale!

26.09.2022

Si chiude la stagione de La Sosteria

Venerdì 30 settembre, con uno spettacolo degli HOT Minds dedicato a Johnny Cash.

24.09.2022

Allerta arancione per criticità idrogeologica e temporali

Dal 24 al 25 settembre

23.09.2022

Lunedì 26 settembre Servizi demografici chiusi

Per completamento operazioni elettorali.

23.09.2022

Una nuova strada e rotatoria a Ubersetto

La via collegherà Fiorano con Maranello e toglierà il traffico pesante dal centro della frazione.

23.09.2022

Domani ultimo giorno di attività per il Puv di Fiorano Modenese

Il ringraziamento a Ferrari per la disponibilità degli spazi. Dalla sua apertura sono state somministrate oltre 250mila dosi. Da ottobre l’attività si sposta al Centro Prelievi di Sassuolo

Vedi tutti gli avvisi