Accessibilità

Stop al cibo anonimo

Il Sindaco aderisce alla raccolta di firme di Coldiretti.

Venerdì 14 dicembre 2018, nella sede municipale, il sindaco di Fiorano Modenese Francesco Tosi ha incontrato Alberto Nozzi, referente Coldiretti Modena, che gli ha presentato la campagna della sua associazione per chiedere all’Europa di rendere obbligatoria l’indicazione di origine degli alimenti. Il sindaco Tosi ha aderito, sicuro di interpretare anche la volontà dei Fioranesi, che potranno firmarlo presso le sedi di Coldiretti, oppure suwww.sceglilorigine.coldiretti.it.

Come spiega Coldiretti, l’iniziativa serve per “proteggere la nostra salute. La contraffazione e l’adulterazione di prodotti alimentari rappresentano un grave rischio per la nostra salute, soprattutto quando vengono utilizzati ingredienti di bassa qualità o addirittura tossici provenienti da altri Paesi. Un'etichetta chiara che indichi l'origine degli ingredienti aiuta a prevenire e combattere gli scandali alimentari che mettono in pericolo la salute”.

Vuole prevenire le frodi alimentari perché “il valore del falso Made in Italy agroalimentare nel mondo ha superato i 100 miliardi di Euro, con un aumento record del 70% nel corso dell'ultimo decennio. L’indicazione di origine degli ingredienti sull’etichetta consentirebbe di prevenire le falsificazioni e le pratiche commerciali sleali che danneggiano la nostra economia”.

Vuole garantire i diritti dei consumatori: “I cittadini italiani ed europei hanno il diritto di essere protetti e di ricevere informazioni accurate sul cibo che scelgono di acquistare. Per fare scelte consapevoli, i consumatori devono conoscere il luogo di raccolta e trasformazione degli alimenti, l'origine degli ingredienti e maggiori informazioni sui metodi di produzione e di lavorazione”.

Alberto Nozzi ha consegnato al sindaco un panettone realizzato con grano giorgione, una qualità italiana adatta alla produzione dolciaria e altrettanto italiani sono tutti gli altri ingredienti usati, a dimostrare come anche nel nostro Paese ci siano le materie prime necessarie.

Data di pubblicazione: 14 dicembre 2018

Avvisi recenti
14.05.2022

Palazzetto dello Sport intitolato ad Antonio Maglio

A Fiorano all’inaugurazione sarà presente anche la vedova del medico che ha dato il via ai Giochi paralimpici, a cui Rai 1 dedica una fiction in onda lunedì 16 maggio.

13.05.2022

Asfalti in via Cerreto

Disposta la chiusura della strada di Nirano da lunedì 16 maggio dalle ore 9 alle ore 17, fino al termine lavori.

13.05.2022

“Tutti a tavola, tutti insieme! Le giornate del menù senza glutine”

Fiorano Modenese aderisce all’iniziativa scolastica, durante la Settimana della Celiachia

12.05.2022

Un buon bilancio per il Pala AVF

Quaranta eventi organizzati con le associazioni del territorio hanno animato la tensostruttura in piazza Ciro Menotti, da febbraio ad aprile.

12.05.2022

Proliferazione della zanzara tigre: via al Piano di contrasto!

Tra i consigli ci sono: la rimozione dell’acqua piovana e la pulizia dei cortili. Previste azioni specifiche anche intorno agli istituti scolastici

10.05.2022

Modifica addizionale IRPEF

Si alza la soglia di esenzione, dai 10 mila ai 13 mila euro di reddito

Vedi tutti gli avvisi