Accessibilità

Trasporto pubblico in orario scolastico

Le informazioni da AMO (Agenzia per la Mobilità di Modena) su orari bus scolastici e su potenziamenti o aggiustamenti in itinere legati all'emergenza Covid-19.

Dal 14 settembre entrerà in vigore il servizio scolastico previsto lo scorso anno, mantenendo invariato l'orario delle corse in arrivo e in partenza dai diversi poli scolastici.

Gli orari sono disponibili sul sito di SETA www.setaweb.it.
Non si prevedono potenziamenti per eventuali ingressi a scuola alle ore 9,00.
I collegamenti esistenti - ove presenti da orario – resteranno attivi, ma non garantiranno la copertura per tutte le località. Lo stesso per i collegamenti pomeridiani e per il sabato.
La capienza dei mezzi ridotta all’80% pone un problema di eccesso di domanda per le direttrici e le corse che, già negli anni scorsi, hanno mostrato segni di sofferenza per affollamento negli orari di punta.
Non essendo possibile duplicare l’offerta di servizio in orari scaglionati, si è deciso di rinforzare le linee ritenute più critiche, con
i circa 30 mezzi reperiti grazie anche allo sforzo finanziario straordinario della Regione Emilia Romagna.
Si tratta di un primo scaglione di potenziamenti sulle linee più in sofferenza, che sarà passibile sia di modifiche, in relazione ai rilevamenti puntuali della domanda che saranno effettuati a partire dal 14 settembre, sia di ulteriori rinforzi, in considerazione
dell’effettiva disponibilità di mezzi che in questi giorni si potrà delineare nell’ambito delle trattative tra il gestore e i privati interessati. Le corse che saranno dotate di mezzi aggiuntivi dal 14 settembre, in orario scolastico sono:

Saranno inoltre inserite 8 navette in più dal Polo Leonardo/Guarini/Fermi (linea 392) in uscita da scuola alle 13 e alle 14 per l’Autostazione di Modena, per usufruire delle corse in partenza per le diverse località della provincia.

I mezzi aggiuntivi sono stati predisposti in base allo storico delle rilevazioni degli anni precedenti, quando la domanda di trasporto complessiva era ormai attestata su livelli noti e orientata sulle fasce orarie delle 8 in ingresso agli istituti e delle 12/13/14 in uscita.

Negli anni scorsi, nei primi giorni di funzionamento del servizio, quando gli orari delle scuole erano ancora provvisori per problemi di assestamento dell’organico e le abitudini dell’utenza non erano ancora delineate con precisione, si potevano verificare disagi, che AMO e SETA hanno sempre affrontato attraverso un attento monitoraggio del servizio e una stretta collaborazione anche con i soggetti scolastici e istituzionali. A queste variabili, quest’anno, si aggiungono sia la quantità complessiva di domanda di servizio - che presenta incognite sia per la percentuale di didattica a distanza che per la percentuale di persone che preferiranno organizzarsi autonomamente - sia per le problematiche scolastiche inerenti agli adeguamenti alle normative per l’emergenza COVID.

Pur mantenendo un costante contatto con le scuole, con il coordinamento provinciale e con l’Ufficio scolastico, le esigenze dei singoli istituti potrebbero portare ad organizzazioni orarie definitive non combacianti con gli orari delle corse programmate, sia in ingresso che in uscita. Questo, oltre a richiedere un’attenzione aggiuntiva nella fase di monitoraggio e verifica iniziale, potrebbe portare a disagi per i residenti nelle località più periferiche, non servite in orari diversi da quelli citati o per tempi di attesa prolungati per i ragazzi, sia in ingresso, che in uscita.

AMO, in collaborazione con SETA, monitorerà tutte le possibili criticità cercando, con le risorse disponibili, di disporre i rinforzi ove necessario in tempi più rapidi possibile. Per adeguamenti più complessi dell’impianto orario, legati a decisioni condivise da diverse scuole e in accordo con la Scrivente Agenzia, sarà necessario, anche dove vi fosse la possibilità, rispettare i tempi di programmazione del servizio. Con le premesse fatte sopra, negli anni precedenti, l’orario scolastico definitivo comprensivo delle modifiche necessarie, entrava in vigore a gennaio dell’anno successivo. Per quanto riguarda le informazioni utili all’accesso e alla fruizione del servizio, affinchè sia svolto in sicurezza secondo le normative in vigore, la competenza è di SETA, che emanerà le disposizioni da emanare all’utenza.

 

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 12 settembre 2020

Avvisi recenti
26.01.2023

Il cinema teatro Astoria si rinnova

Con interventi di efficientamento energetico e l’apertura della gara per la gestione di struttura ed eventi culturali

26.01.2023

Continua il cambio sistema raccolta rifiuti a Fiorano Modenese

Tutti gli appuntamenti utili e le vie del Lotto 2

23.01.2023

Sollecito tassa rifiuti 2017

L'importo recuperato andrà a vantaggio dei contribuenti

20.01.2023

Cambio raccolta rifiuti

Tutti gli appuntamenti utili alla cittadinanza e le vie del Lotto 1

20.01.2023

Transizione digitale del Distretto Ceramico

In arrivo 2,5 milioni di euro da fondi PNRR per migliorare i servizi on-line ai nostri cittadini

19.01.2023

Fiorano Modenese: lunedì 23 gennaio 2023 parte il porta a porta di carta e plastica

Novità area urbana a sud della Statale Est e compresa tra via Ghiarella ad est e via S. Caterina da Siena a ovest. Per chi non ha ancora ritirato il kit, le Case Smeraldo rimarranno a disposizione del pubblico fino al 5 febbraio

Vedi tutti gli avvisi