Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Turismo e motori, conferenza online su rilancio e sviluppo

Turismo e motori, conferenza online su rilancio e sviluppo

Giovedì 20 maggio l’evento di Città dei Motori per la presentazione del piano nazionale, tra i relatori anche il ministro Garavaglia, il presidente di Anci Decaro e il governatore Bonaccini

Una conferenza nazionale per discutere di turismo motoristico con alcuni dei protagonisti di uno dei settori più prestigiosi e qualificanti del Made in Italy. E’ in programma giovedì 20 maggio in diretta streaming dalla sede dell’Anci a Roma e dal Museo Ferrari di Maranello, ad organizzarla l’associazione nazionale Città dei Motori che raggruppa 31 Comuni a vocazione motoristica – quattro solo nel modenese, Maranello, Modena, Fiorano Modenese e Castelfranco Emilia.

"Tutti oggi parlano del turismo come della grande potenzialità italiana per risollevare l'economia e far conoscere le eccellenze italiane al mondo intero. Dalle parole poi bisogna passare ai fatti. Il nostro territorio è terra dei motori, al primo posto al mondo. Quello motoristico è un ulteriore motivo di fascino che emana dalla nostra terra. Si tratta di fare squadra tra le nostre Amministrazioni locali e i privati, per far sì che questa potenzialità si concretizzi sempre più e sempre meglio, in sinergia con altri aspetti delle nostre comunità, capaci di comporre un quadro turistico vario e proficuo." - sottolinea il sindaco Francesco Tosi.

L’evento, che vedrà anche la partecipazione del Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, sarà l’occasione per presentare il Piano nazionale per il rilancio e lo sviluppo del turismo motoristico. “Un progetto”, afferma Luigi Zironi, presidente di Città dei Motori e sindaco di Maranello, “che può contare su un’ampia platea di appassionati e potenziali turisti, italiani e stranieri, e su una rete di alleanze che rappresenta l’eccellenza in molti settori, a cominciare da quello trainante del Made in Italy dei motori. La nostra è una sfida che si mette al servizio dei territori e dell’intero Paese”.

Articolata in diversi panel tematici (musei e circuiti, federazioni sportive, alberghi e ospitalità, innovazione e mobilità alternative), la conferenza vedrà la partecipazione del presidente dell'Anci Antonio Decaro, di Roberto Di Vincenzo, presidente di Isnart (Istituto nazionale ricerche turistiche di Unioncamere) che presenterà uno studio sul peso attuale e potenziale del settore motoristico nel comparto complessivo del turismo che si indirizza verso l’Italia, e gli interventi, tra gli altri, di Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia-Romagna, Massimo Bottura, chef patron di Osteria Francescana, Michele Pignatti Morano, direttore Musei Ferrari, Riccardo Costagliola, presidente Fondazione Piaggio, Marina Lalli, presidente Confindustria Turismo, Alessandro Nucara, d.g. Federalberghi, Giorgio Palmucci, presidente Enit, Angelo Sticchi Damiani, presidente Aci, Enzo Bianco, presidente del Consiglio nazionale Anci e Gianluca Bufo, a.d. Iren Mercato.

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 15 maggio 2021

Avvisi recenti
01.12.2022

Nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti

Verranno attivate gradualmente per lotti a partire da gennaio 2023 nei quattro comuni del Distretto ceramico: Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine.

30.11.2022

Distretto ceramico: ecco la road map verso le nuove modalità di raccolta differenziata

Hera e i Comuni di Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine presentano le attività che accompagneranno il distretto nella graduale trasformazione dei servizi ambientali.

30.11.2022

Contributi per la mobilità sostenibile

A Fiorano Modenese erogati oltre 15.000 euro per l’acquisto di biciclette nel 2022

27.11.2022

Consegnate le chiavi della città di Fiorano a Piero Ferrari

In occasione dei 50 anni della Pista di Fiorano. Il vice presidente di Ferrari ha sottolineato il legame con il territorio, tra ricordi e aneddoti, nell’intervista con Leo Turrini.

25.11.2022

Riqualificazione Villaggio Artigiano

Completata la fase di ricognizione degli spazi. Il progetto vedrà la collaborazione di Università e imprese locali

24.11.2022

Intitolazione dei nidi comunali

I nomi scelti sono stati il frutto di un percorso partecipato con bambini e famiglie

Vedi tutti gli avvisi