Accessibilità

Un inginocchiatoio donato al Castello di Spezzano

Ora è esposto nella cappella.

Il 20 maggio scorso era giunta una lettera delle signore Anna Maria e Carla Pignatti Morano, familiari del Conte Alfonso Pignatti Morano, che fu proprietario del Castello di Spezzano, nella quale esprimevano l’intenzione di donare un inginocchiatoio di loro esclusiva proprietà al Comune di Fiorano Modenese al fine di accrescerne il patrimonio storico-artistico.

Si tratta di un inginocchiatoio in legno di noce, caratterizzato da uno snodo pieghevole, necessario per la chiusura dello stesso e ottenerne una sedia, del Settecento, con un valore stimato in 3.000 euro, che un tempo era patrimonio del Castello.

Hanno richiesto che l’amministrazione comunale lo esponga e lo renda fruibile al pubblico nella cappella del Castello, accompagnato da un apparato didascalico che menzioni il donatore: “Dono del Conte Alfonso Pignatti Morano. Oggetto a cui era particolarmente legato a memoria dei suoi amati genitori, Ottavia e Giovanni Battista Pignatti Morano, che ricordava in preghiera nella cappella del castello di Spezzano. Ceduto da Anna Maria e Carla Pignatti Morano, 2018”.

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 27 luglio 2018

Avvisi recenti
14.05.2022

Palazzetto dello Sport intitolato ad Antonio Maglio

A Fiorano all’inaugurazione sarà presente anche la vedova del medico che ha dato il via ai Giochi paralimpici, a cui Rai 1 dedica una fiction in onda lunedì 16 maggio.

13.05.2022

Asfalti in via Cerreto

Disposta la chiusura della strada di Nirano da lunedì 16 maggio dalle ore 9 alle ore 17, fino al termine lavori.

13.05.2022

“Tutti a tavola, tutti insieme! Le giornate del menù senza glutine”

Fiorano Modenese aderisce all’iniziativa scolastica, durante la Settimana della Celiachia

12.05.2022

Un buon bilancio per il Pala AVF

Quaranta eventi organizzati con le associazioni del territorio hanno animato la tensostruttura in piazza Ciro Menotti, da febbraio ad aprile.

12.05.2022

Proliferazione della zanzara tigre: via al Piano di contrasto!

Tra i consigli ci sono: la rimozione dell’acqua piovana e la pulizia dei cortili. Previste azioni specifiche anche intorno agli istituti scolastici

10.05.2022

Modifica addizionale IRPEF

Si alza la soglia di esenzione, dai 10 mila ai 13 mila euro di reddito

Vedi tutti gli avvisi