Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Avvisi > Una luce nuova su Fiorano Modenese (e nuovi recapiti per le segnalazioni)

Una luce nuova su Fiorano Modenese (e nuovi recapiti per le segnalazioni)

Una luce nuova su Fiorano Modenese (e nuovi recapiti per le segnalazioni)
Dal 1° ottobre, due nuove ditte appaltatrici si occuperanno dei lavori di manutenzione e rinnovamento dell'illuminazione cittadina.

Con la recente ufficialità della firma tra Fiorano Gestioni Patrimoniali, Engie Servizi SPA e AeB Energie SRL, è partito l’iter per il rinnovamento e la nuova manutenzione dei punti luce dell’intero Comune fioranese. L’appalto prevede un notevole miglioramento dell’illuminazione cittadina, sia stradale, con relativo e importante aumento della sicurezza, sia del centro storico e dei centri delle frazioni, tale da valorizzarli maggiormente, che dei parchi urbani, da renderli più fruibili. L’intento è allo stesso tempo quello di ridurre l’inquinamento luminoso, adottando soluzioni all’avanguardia, che riducano parallelamente i consumi energetici a risparmio dei contribuenti.

 

Dal 1° di ottobre gli impianti saranno consegnati alle ditte appaltatrici Engie Servizi Spa e AeB Energie Srl, e prenderà quindi il via l’ordinaria manutenzione dei punti luce. In concomitanza, con l’avvio del servizio, verrà attivato il contact center che raccoglierà direttamente tutte le segnalazioni di guasti e richieste di intervento. Per ogni segnalazione saranno necessari quattro precisi riferimenti:

- nome, cognome e numero telefonico del richiedente;

- localizzazione precisa del guasto;

- tipo di guasto;

- eventuale codifica indicata sul palo.

I nuovi recapiti sono i seguenti: n. verde 800-135501; mail callcenterclienti-ita@engie.com

Dunque non si farà più riferimento all'URP.

 

Sono inoltre previsti interventi di qualificazione architettonica specifici. Il primo stralcio riguarderà la progettazione di nuovi punti luce nell’ambito di riqualificazione del centro storico: un progetto di miglioria che consta della rivisitazione complessiva dell’illuminazione e della proposta di installare proiettori che creino suggestivi giochi di luce sulla Piazza. Il secondo stralcio prevede il potenziamento dell’impianto di illuminazione del Santuario e del centro sportivo Menotti di Spezzano. L’ultimo stralcio, infine, riguarda il Castello spezzanese, col relativo parco. L’idea è di sostituire e implementare gli attuali corpi luminosi, al fine di valorizzare il complesso storico, le sue mura, torri, facciate, con corpi illuminanti di alta qualità architettonica.

Data di pubblicazione: 01 ottobre 2020

Avvisi recenti
30.10.2020

Contributo per il Progetto Conciliazione Vita-Lavoro

In arrivo più di 7mila euro a 34 famiglie fioranesi per l’iscrizione dei bambini ai centri estivi 2020

30.10.2020

Parchi Vivi

Continua il progetto di partecipazione per rigenerare il Parco Di Vittorio a Spezzano

29.10.2020

Contributi per l’acquisto di biciclette e monopattini

Più di 18mila euro stanziati complessivamente tra Comune e Regione, permettendo la fruizione dell'incentivo a 106 cittadini

29.10.2020

Nuovo DPCM 24 ottobre 2020

Cosa resta aperto e cosa chiude a Fiorano Modenese

28.10.2020

Castello e Museo rimangono accessibili al pubblico!

Il nuovo DPCM del 24 ottobre non prevede la chiusura di musei o l'impedimento di visite guidate. Il Castello di Spezzano e il Museo della Ceramica, al suo interno, restano dunque aperti al pubblico.

27.10.2020

Commemorazione dei defunti: orari cimiteri, protocolli di sicurezza e cerimonie

Dall’1 al 8 novembre.

Vedi tutti gli avvisi