Accessibilità

Unione Distretto ceramico, approvato il bilancio

Spese per oltre 18 milioni, 80 per cento per il sociale.

Circa 18 milioni e 400mila euro di spese di cui l’80 per cento per il sociale e un avanzo lordo di oltre due milioni e 640mila euro con una parte libera che sfiora i 50mila euro. Sono questi i numeri del bilancio di rendiconto della gestione per l’anno 2021 dell’Unione dei Comuni del distretto ceramico, approvato lo scorso 5 maggio con le astensioni dei consiglieri Luca Volpari, Greta Pinelli e Marina Messori e che vede, tra l’altro, residui attivi per oltre nove milioni e mezzo.

Nel corso della presentazione è stato sottolineato come, la bassa percentuale di residui più che quinquennale sia sintomo di pulizia contabile.

Inoltre è stata evidenziata la situazione della liquidità di cassa, che supera i due milioni di euro e che ha consentito, anche in ragione di un’attenta gestione delle risorse interne, tempi medi di pagamento ai fornitori di 38 giorni, valore considerato fortemente virtuoso e concorrenziale con le tempistiche di pagamento del settore privato.

Nell’anno 2021, sono stati impegnati tre milioni e 300mila euro per interventi per l’infanzia e i minori, tre milioni e 200mila euro per la disabilità e oltre 500mila per gli anziani, mentre per le politiche di diritto alla casa e sulla famiglia sono stati impegnati quasi due milioni di euro.

I servizi conferiti all’Istituzione per l’anno 2021 hanno riguardato 56 persone nella casa residenza per non autosufficienti, 10 persone al centro diurno e una persona con disabilità gravissima.

Per quanto riguarda la gestione dei Servizi informativi associati (SIA) nel corso del 2021 è stata implementata la transizione digitale e potenziato il servizio di supporto alle aziende del territorio, fornendo risposte e agevolando i processi di gestione delle pratiche amministrative con la pubblica amministrazione. Il SIA inoltre presidia le reti tecnologiche, coordina la manutenzione delle stesse e ne garantisce il funzionamento, occupandosi anche della sicurezza informatica e della gestione dei flussi documentali a supporto dei procedimenti amministrativi; fornisce assistenza informatica agli uffici degli Enti ed alle biblioteche del distretto.

Data di pubblicazione: 26 maggio 2022

Avvisi recenti
27.11.2022

Consegnate le chiavi della città di Fiorano a Piero Ferrari

In occasione dei 50 anni della Pista di Fiorano. Il vice presidente di Ferrari ha sottolineato il legame con il territorio, tra ricordi e aneddoti, nell’intervista con Leo Turrini.

25.11.2022

Riqualificazione Villaggio Artigiano

Completata la fase di ricognizione degli spazi. Il progetto vedrà la collaborazione di Università e imprese locali

24.11.2022

Intitolazione dei nidi comunali

I nomi scelti sono stati il frutto di un percorso partecipato con bambini e famiglie

23.11.2022

Nuove telecamere di videosorveglianza al Castello di Spezzano

Le aree interessate ora saranno monitorate in modo costante dalle forze di Polizia

22.11.2022

Convocazione Consiglio Comunale

Lunedì 28 novembre, ore 19.00, presso il Castello di Spezzano

21.11.2022

Un Centro sempre più a misura di persona e di comunità

Strada urbana ciclabile, arredi funzionali e piacevoli, eliminazione del passaggio di bus dal centro e massima accessibilità a pedoni e persone con ridotta mobilità.

Vedi tutti gli avvisi