Accessibilità

Verso l'8 settembre

Verso l'8 settembre
La comunità fioranese e la diocesi si preparano alla Festa della Beata Vergine del Castello

Saranno otto i vescovi che accompagneranno la Parrocchia di San Giovanni Battista di Fiorano, la diocesi modenese e le migliaia di pellegrini che affluiranno alla Basilica della Beata Vergine del Castello nella preparazione e nella celebrazione della tricentenaria sagra dell’8 Settembre.

Quest’anno la novena approfondirà il tema: ‘La Parrocchia comunità cristiana’, in un’ottica missionaria, il dovere e la capacità di comunicare la bellezza della Rivelazione al mondo, in particolare assumendo quattro campi di impegno: lavoro, fragilità, oratorio e tempo libero, immigrazione.

La novena inizia mercoledì 29 agosto.  Ogni sera, alle ore 20, si sale al santuario diocesano in processione, partendo da un diverso quartiere di Fiorano, per celebrare alle ore 20.30 la Messa.

Mercoledì 29 agosto si parte da piazza casa del Popolo e la Messa è presieduta da Mons. Giuliano Gazzetti, vicario generale diocesano.

Giovedì 30 agosto la processione inizia presso la Maestà di via Poliziano ed è Mons. Enrico Solmi, vescovo di Parma, a presiedere la Messa.

Venerdì 31 agosto si parte da piazza De Gasperi e celebra Don Gabriele Semprebon, cappellano di ospedale e direttore della Scuola Regionale di Pastorale della Salute.

Sabato 1 settembre, rinnova la sua partecipazione Mons. Lino Pizzi, vescovo emerito di Forlì-Bertinoro, mentre la processione parte da via Deledda.

Il 2 settembre, domenica, alle ore 16.30 riapre l’Oratorio San Filippo Neri con giochi per bambini e ragazzi; alle ore 19 parte dall’Oratorio con le famiglie la processione, per la consacrazione a Maria e la Messa presieduta da Mons. Federico Pigoni, direttore del seminario metropolitano e di Modena e assistente ecclesiastico dell’Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti.

Lunedì 3 settembre il ritrovo è alla Madonna del Ponte di Via Gramsci e la Messa è celebrata da Mons. Guido Marini, maestro delle celebrazioni liturgiche pontificie

Martedì 4 settembre, la partecipata processione-pellegrinaggio arriva da Spezzano, guidata dal parroco don Paolo Orlandi che celebra la Messa.

Mercoledì 5 settembre Fiorano accoglie il vescovo sassolese Mons. Luciano Monari, dopo la processione partita da via Giacobazzi.

La sera successiva giovedì 6 settembre, si parte dall’anfiteatro del Parco Fabrizio De Andrè per la Messa presieduta dal vescovo della diocesi di Reggio Mons. Massimo Camisasca.

Venerdì 7 settembre, vigilia della festa, alle ore 20 si recitano i vespri solenni, cui segue l’incoronazione dell’immagine della Madonna e del Bambino, con la Messa celebrata da Mons. Giancarlo Bregantini, arcivescovo metropolita di Campobasso-Boiano, noto per il suo impegno contro la ‘ndrangheta.

Sabato 8 settembre, Festa della beata Vergine del Castello, le Messe si susseguono ogni ora a partire dalle 5, quando il parroco Don Antonio Lumare celebra quella ‘dei fioranesi’, prima che ognuna insegua i doveri della giornata, legati all’accoglienza dei pellegrini, alla gestione della pesca, del bar, del punto ristoro, al servizio liturgico.

Alle ore 6 la Messa del Vicariato Pedemontana Ovest è presieduta dal vicario foraneo Don Paolo Monelli; alle ore 7 la Messa dei Sassolesi è celebrata da Don Giovanni Rossi. Celebrano quelle successive tre sacerdoti legati a Fiorano: alle ore 8 Don Guido Bennati, alle ore 9 Don Carlo Bertacchini, alle ore 10 Don Gaetano Frigieri mentre, sempre alle 10, Mons. Giuseppe Albicini celebra in parrocchia per chi fatica a salire sul Santuario.

La Messa delle 11 è celebrata dall’arcivescovo Mons. Giacomo Morandi, segretario della Congregazione per la Dottrina della fede.

Nel pomeriggio alle ore 15 la Comunità Ortodossa Rumena canta i Vespri, mentre alle 17.30 l’arcivescovo di Modena Mons. Erio Castellucci presiede la Messa alla presenza delle autorità. Segue la processione per le vie del paese e, alle ore 20, si rinnova l’appuntamento ormai tradizionale dell’ultima Messa con l’arcivescovo emerito di Ravenna-Cervia mons. Giuseppe Verucchi, in attesa di concludere la serata con la banda, i gruppi musicali e lo spettacolo pirotecnico. 

 

archiviato sotto:

Data di pubblicazione: 20 agosto 2018

Avvisi recenti
01.12.2022

Nuovo sistema di raccolta differenziata dei rifiuti

Verranno attivate gradualmente per lotti a partire da gennaio 2023 nei quattro comuni del Distretto ceramico: Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine.

30.11.2022

Distretto ceramico: ecco la road map verso le nuove modalità di raccolta differenziata

Hera e i Comuni di Fiorano Modenese, Sassuolo, Maranello e Formigine presentano le attività che accompagneranno il distretto nella graduale trasformazione dei servizi ambientali.

30.11.2022

Contributi per la mobilità sostenibile

A Fiorano Modenese erogati oltre 15.000 euro per l’acquisto di biciclette nel 2022

27.11.2022

Consegnate le chiavi della città di Fiorano a Piero Ferrari

In occasione dei 50 anni della Pista di Fiorano. Il vice presidente di Ferrari ha sottolineato il legame con il territorio, tra ricordi e aneddoti, nell’intervista con Leo Turrini.

25.11.2022

Riqualificazione Villaggio Artigiano

Completata la fase di ricognizione degli spazi. Il progetto vedrà la collaborazione di Università e imprese locali

24.11.2022

Intitolazione dei nidi comunali

I nomi scelti sono stati il frutto di un percorso partecipato con bambini e famiglie

Vedi tutti gli avvisi