Salta al contenuto

Contenuto

La ludoteca comunale “Barone Rosso” di Fiorano Modenese ha registrato nel 2023 oltre 5.300 accessi (5.323 per la precisione) durante l’orario di apertura, per giocare con i tanti giochi disponibili, scelti per favorire esperienze creative e consentire ai piccoli fruitori di conoscere e sperimentare, liberare la fantasia, imparare divertendosi.

Numeri in grande crescita rispetto all’anno precedente (2.283 accessi), anche se occorre tenere presente che nel 2022 la riapertura dello spazio al pubblico è stata possibile solo dal mese di aprile.

Dalla sua inaugurazione, nell’ottobre 1981, la ludoteca di Fiorano Modenese, una delle prime ludoteche pubbliche in Italia, è sempre stata molto apprezzata dalle famiglie residenti e non solo, visto che oltre un terzo degli iscritti al prestito nel 2023 abita in altri comuni.

Il servizio, rivolto a bambini, accompagnati dai genitori o altri adulti, vuole valorizzare il gioco come strumento educativo e relazionale, ma anche creare contatti tra le famiglie, favorendo la socializzazione degli adulti. Nello spazio attrezzato presso il BLA, ad accesso libero, è possibile trovare materiali di gioco qualificati, che possono essere anche presi a prestito, e proposte di animazione ludica e creatività per grandi e piccoli.

Nel 2023 le richieste di prestito dei giochi sono state 1.101 per circa 200 iscritti al servizio specifico, di cui 106 nuovi utenti. Anche in questo caso in aumento rispetto all’anno precedente: nel 2022 i prestiti sono stati 736 per 154 iscritti, con 82 nuove tessere.

La ludoteca comunale propone anche tante iniziative più strutturate, come laboratori creativi pomeridiani, attività gioco extra orario, ludoteca estate, etc.. Nel 2023 sono state 82 le proposte ludiche e creative, organizzate anche con la collaborazione del Gruppo Babele, che hanno visto la partecipazione di ben 1.256 bambini.

A cui vanno aggiunti i progetti scolastici rivolti alla primaria che hanno visto la partecipazione di 28 classi, per un totale di 565 alunni.

“In questi anni ci siamo impegnati per organizzare progetti nelle scuole, attività in ludoteca ed eventi pubblici, in piazza e non solo, per sensibilizzare e coinvolgere la fascia più ampia possibile della nostra cittadinanza: una crescita così importante di fruitori e appassionati è un segnale davvero positivo, perché troppo spesso dimentichiamo l’importanza del gioco nella nostra vita, come strumento di divertimento sano, e anche di educazione, di riflessione e –perché no- di prevenzione dell’azzardopatia.”, sottolinea Luca Busani, assessore alle politiche educativo-scolastiche.

Ma la ludoteca di Fiorano Modenese offre anche occasioni di partecipazione per adulti e ragazzi over 16, con le serate bimensili di “Nati per giocare” dedicate ai giochi da tavolo, che hanno coinvolto 407 persone nel 2023, il corso di acquerello e le mattinate di gioco rivolte ad un gruppo di adulti disabili. Lo scorso anno sono state 33 le attività proposte ai più grandi con 524 partecipanti in tutto.

La ludoteca “Barone Rosso”, in via Silvio Pellico n. 9, è aperta, nel periodo invernale, il lunedì, martedì e giovedì dalle 16 alle 19 e il sabato dalle 9 alle 13. L’accesso è libero e gratuito, solo per prendere in prestito i giochi occorre fare una tessera annuale al costo di 5 euro per residenti a Fiorano Modenese e 10 euro per i non residenti.

Per informazioni: tel 0536 833414, email ludoteca@fiorano.it.

A cura di

Questa pagina è gestita da

Informazione e comunicazione istituzionale del Comune. Rapporti con i media, gestione sito e social, redazione periodico comunale

Piazza Ciro Menotti, 1

41042 Fiorano Modenese

Ultimo aggiornamento: 18-01-2024, 00:01