Accessibilità

Sezioni

Sei in Home page > Servizi > Ambiente, verde e animali > Alberi e siepi private: potatura fuori periodi consentiti e abbattimento

Alberi e siepi private: potatura fuori periodi consentiti e abbattimento

Se devi abbattere o potare (al di fuori dei periodi consentiti) alberi o siepi in una proprietà privata, in alcuni casi (in base alla circonferenza), devi fare una comunicazione e l'ufficio valuterà se devi ottenere un'autorizzazione.

La richiesta motivata dovrà essere presentata utilizzando il modulo Domanda abbattimento alberi, allegando quanto indicato

 

La richiesta motivata può essere presentata in una delle seguenti modalità:

  • via e-mail all’indirizzo stm@fiorano.it inviando la scansione del modulo compilato, firmato e gli allegati
  • via pec all’indirizzo comunefiorano@cert.fiorano.it inviando il modulo compilato, firmato digitalmente e gli allegati oppure inviando la scansione del modulo compilato, firmato e gli allegati
  • consegnata a mano al referente presso l'Ufficio Manutenzione

 

L’Autorizzazione può essere rilasciata in una delle seguenti modalità:

  • inviata via e-mail 
  • inviata via pec
  • consegnata a mano dal referente presso l'Ufficio Manutenzione

 

Prima del rilascio dell’Autorizzazione 

  • dove è necessario una modifica della viabilità occorre il rilascio di apposita Ordinanza da richiedere al servizio di Polizia Municipale
  • dove è necessaria una occupazione di suolo pubblico occorre il rilascio di apposita Concessione da richiedere all'Ufficio Patrimonio 
Cittadino, Impresa
Come accedere ai servizi online
  • Autenticazione SPID livello medio

Verde

Responsabile: Manuela Giurgola

Contatti

Telefono: 0536 833289 - 0536 833266
Email: stm@fiorano.it
PEC: comunefiorano@cert.fiorano.it

Orari

I cittadini sono ricevuti previo appuntamento nei seguenti orari:

martedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30

giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12.30

Sede

Palazzina uffici tecnici

Via Vittorio Veneto, 27/A

41042 Fiorano Modenese

Costi

Contribuzione a carico del richiedente nei casi indicati nell'Allegato 5 - Sanzioni e Diritti di Segreteria del Regolamento del Verde

 

Modalità di pagamento

In contanti c/o la Tesoreria Comunale

oppure con pagoPA

Tempi e scadenze

Tempi:

Vedi modulo Domanda abbattimento alberi

Scadenze:

6 mesi dalla data di rilascio dell'autorizzazione

Soggetto con potere sostitutivo
Strumenti di tutela

Strumenti di tutela giurisdizionale

Contro gli atti ed i provvedimenti della pubblica amministrazione è ammessa la tutela giurisdizionale dei diritti e degli interessi legittimi dinanzi agli organi di giurisdizione ordinaria od amministrativa (sistema della doppia giurisdizione di cui all'art. 113 della Costituzione).

Gli organi competenti per la tutela giurisdizionale per atti e/o provvedimenti ritenuti illegittimi sono prioritariamente il Tribunale Amministrativo Regionale (in primo grado) e il Consiglio di Stato (secondo grado).

I termini per presentare un ricorso per atti e/o provvedimenti amministrativi in generale sono di 60 giorni, a pena di decadenza, dalla notificazione dell'atto, dalla sua pubblicazione o comunque conoscenza; in caso di termini diversi, gli stessi sono comunque specificati nell’ atto medesimo.

Per presentare un ricorso contro il silenzio ingiustificato della pubblica amministrazione ( cd silenzio - rifiuto) l'azione può essere proposta, trascorsi i termini per la conclusione del procedimento amministrativo, fintanto che l’Amministrazione continua ad essere inadempiente e, comunque, non oltre un anno dalla scadenza del predetto termine, mediante notificazione al Comune e ad almeno un contro interessato..

Per fare ricorso su richieste di accesso ai documenti amministrativi, l'azione può essere proposta entro 30 giorni dalla conoscenza della decisione impugnata o dalla formazione del silenzio-rifiuto, mediante notificazione al Comune e ad almeno un contro interessato.

Altri strumenti di tutela amministrativa:

  • ricorso in opposizione: rivolto, in alcuni e limitati casi, alla stessa Autorità che ha emanato il provvedimento, in genere entro 30 giorni dalla notifica, pubblicazione o conoscenza dell'atto; 
  • ricorso gerarchico: proponibile, per gli atti non definitivi, avanti l’Autorità gerarchicamente superiore all'organo emanante, entro 30 giorni dalla notifica, pubblicazione o conoscenza dell'atto (facoltativamente al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale); 
  • ricorso straordinario al Capo dello Stato: ammesso, solo per motivi di legittimità, entro 120 giorni dalla notificazione o conoscenza dell'atto impugnato (in alternativa al ricorso al T.A.R., Tribunale Amministrativo Regionale).

 

Normativa
Altre informazioni

Prima del rilascio dell’Autorizzazione

  • dove è necessario una modifica della viabilità occorre il rilascio di apposita Ordinanza da richiedere al servizio di Polizia Municipale
  • dove è necessaria una occupazione di suolo pubblico occorre il rilascio di apposita Concessione da richiedere all'Ufficio Patrimonio 
Avvisi recenti
25.01.2022

Fondo per la promozione della mobilità sostenibile

Contributi per acquisto di: biciclette tradizionali, biciclette elettriche a pedalata assistita e cargo bike

13.01.2022

Canile e gattile intercomunale

Il report dell’attività svolta nel 2021 per la tutela degli animali

26.10.2021

Erogati 15mila euro per incentivare la mobilità sostenibile

Nel 2021 contributi per l’acquisto di 83 biciclette tradizionali, elettriche o a pedalata assistita.

Vedi tutti gli avvisi